Migranti 150422134503
EMERGENZA 24 Aprile Apr 2015 1712 24 aprile 2015

Migranti, il Vaticano alla Ue: «Bombardare i barconi? Atto di guerra»

Ira della Santa Sede: «Chi garantisce che quell'arma non uccida altre persone?».

  • ...

Migranti in arrivo in Italia.

No all'idea di distruggere i barconi dei migranti. La Santa Sede ha contestato l'esito del vertice Ue sull'immigrazione tenutosi a Bruxelles il 23 aprile.
A parlare è stato il cardinale Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio per i migranti: «È un'idea stranissima: ma cosa bombardano? C'è il diritto internazionale! Bombardare in un Paese è un atto di guerra».
«CHI GARANTISCE?». In un'intervista diffusa dal Servizio informazione religiosa della Cei il porporato si è chiesto: «A cosa mirano? Solo ai piccoli battelli dei migranti? Chi garantisce che quell'arma non uccida anche le persone vicine, oltre a distruggere i barconi?».
Vegliò ha sottlineato che «anche se fossero distrutti tutti i battelli, il problema dei migranti in fuga da conflitti, persecuzioni e miseria continuerà ad esistere».
Poi ha concluso: «Finchè ci saranno guerra, dittature, terrorismo e miseria ci saranno i profughi, che andranno dove possono andare».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso