Mattarella 150214115529
FESTA DELL'EUROPA 9 Maggio Mag 2015 1308 09 maggio 2015

Mattarella: «Ue cambi rotta, eccesso di austerità»

Mogherini: «Vergogna la reazione sull'immigrazione solo dopo i morti».

 

  • ...

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha preso la parola nel giorno della Festa dell'Europa per chiedere all'Ue una svolta. «Noi che siamo europeisti», ha dichiarato il presidente della Repubblica, «non ci stanchiamo di sostenere una maggiore integrazione politica dell'Europa. Serve a questo scopo un cambiamento di rotta per ridurre gli squilibri interni e rivitalizzare le energie penalizzate da eccessi di austerità».
NO EGOISMO SUI MIGRANTI. «L'egoismo è al di fuori dai valori dell'Unione. Ci vuole meno egoismo per dare ai nostri giovani europei una prospettiva di lavoro», ma anche «meno egoismo per affrontare in modo positivo il dramma delle migrazioni» e «meno egoismo per svolgere un ruolo efficace di pace in Africa e nel Medio Oriente», ha affermato Mattarella.
MOGHERINI: SU IMMIGRAZIONE VERGOGNA, MA ORA SVOLTA. L'alto Rappresentante degli Affari esteri per l'Unione europea, Federica Mogherini, intervenuta all'Expo assieme al presidente del parlamento europeo Martin Schulz per l'inaugurazione del padiglione dell'Unione europea, ha risposto sull'emergenza immigrazione. «È una vergogna», ha detto Mogherini, «che l'Europa si svegli solo di fronte ai morti. Però abbiamo dato finalmente una risposta comune, abbiamo deciso di triplicare la missione Triton, quando fino a una settimana fa sembrava impossibile mantenerla». «Triton», ha aggiunto, «è una risposta che non cambierà la situazione nell'arco di una settimana - ha detto - ma almeno quello che si sta facendo è di più fronti e li facciamo insieme e da europei».

Correlati

Potresti esserti perso