Veronesi Grillo 150509214936
POLEMICA 11 Maggio Mag 2015 2200 11 maggio 2015

Gaffe su Veronesi, Grillo: «Sono incazzato coi media»

Il leader M5s: «Le mie parole travisate per coprire la marcia sul reddito di cittadinanza».

  • ...

Umberto Veronesi e Beppe Grillo.

Non si placa la bufera sull'attacco del leader M5s Beppe Grillo all'oncologo Umberto Veronesi, trasformatosi in una polemica sull'utilizzo delle mammografie. Una battuta «cinica e disinformativa» per molti politici; un «travisamento» di quanto detto al solo fine di cancellare, da parte di stampa e tv, la campagna del Movimento 5 stelle sul reddito di cittadinanza, per lo stesso Grillo.
GRILLO: «SONO INCAZZATO NERO, MEDIA VERGOGNOSI». Alla pioggia di critiche che hanno colpito Grillo per le sue parole di sabato 9 maggio («chi fa mammografie finanzia Veronesi», aveva detto l'ex comico), il leader del M5s ha risposto con un video postato sul blog per denunciare la disinvolta opera di disinformazione attorno ad un tema serio, l'eccesso diagnostico con relativi costi economici, sviluppata dai grandi giornali: «Sono incazzato come una bestia. Avete messo sui giornali una notizia vergognosa per coprire la marcia per il Reddito di cittadinanza. Come se io avessi consigliato alle donne di non farsi la mammografia. Siete veramente incredibili e vergognosi».
«Io avrei detto questo? Siete veramente sconci su questa roba! Sconci! Io non ho consigliato nessuna cosa. Io ho solo detto che siamo in un'epidemia di diagnosi. Leggete un libro Sovradiagnosi su Pensieroscientifico.it. C'è tutto, sono dati statistici. Non ho voluto fare il medico di consigliare più o meno. Ho detto che oggi si tende con un'informazione tendenziosa come questa fatta dalle grandi case e dai grandi gruppi farmaceutici a trasformare una persona sana in un malato cronico».
DELLA VEDOVA: «DA GRILLO ACCUSE SURREALI». Dopo il comunicato del ministro Beatrice Lorenzin, che attaccava le parole del comico, si sono levate una serie di serie di critiche da una sponda e all'altra. «Prima Grillo lo ha accusato di essere al soldo di chi 'vende le macchine per le mammografie'. Poi, dopo la marcia indietro del leader del M5s, Fico oggi gli imputa di essere al servizio di una multinazionale che costruisce gli inceneritori. Le accuse a Veronesi, più che infondate, sono surreali», ha detto il sottosegretario Benedetto Della Vedova.
Sulla stessa scia il leghista Luca Zaia, che ha parlato di battute da comico che non fanno ridere.
FICO RINCARA LA DOSE SU VERONESI: «DIFENDE GLI INCENERITORI PERCHÉ LO FINANZIANO». Roberto Fico aveva ampliato lo scontro su Veronesi con parole molto dure: «Ricordiamoci che anni fa il professore Veronesi, ospite di Fabio Fazio, ebbe il coraggio di dire che la presenza di un inceneritore non incide in alcun modo sulla salute della popolazione che abita nelle vicinanze. Incidenza 'zero', disse. Ma se andiamo a vedere chi finanzia la sua fondazione, scopriamo che Veronesi riceve soldi da una multinazionale, Veolia, che costruisce e gestisce gli inceneritori. Vergogna!».

Correlati

Potresti esserti perso