Grillo 150513105059
POLITICA 13 Maggio Mag 2015 1047 13 maggio 2015

Reddito di cittadinanza, Grillo: «È la fine dei partiti»

Il leader M5s: «Noi cresciamo, loro muoiono. La nostra non è elemosina, ma una proposta per dare dignità»

  • ...

Beppe Grillo.

Beppe Grillo è tornato a parlare del reddito minimo attaccando il governo e annunciando la fine dei partiti. «Questa cosa del reddito di cittadinanza brucia, brucia Renzi, brucia tutti. Hanno paura», ha detto arrivando a Roma all'assemblea dell'Eni.
«Hanno paura, stiamo crescendo e loro stanno morendo. È la fine dei partiti e questo è meraviglioso», ha aggiunto.
«L'ELEMOSINA È LA CASSA INTEGRAZIONE». Ha poi criticato il leader della Lega nord: «Cominciano a vedere dove va il vento ma Salvini non capisce: l'elemosina è la cassa integrazione, la nostra è una proposta per dare dignità», ha detto il leader M5s arrivando all'Eni. Maroni, invece, «ha fatto un'ottima cosa, comincia a vedere dove va il vento ma noi non vogliamo che prendano le nostre proposte e le smontino per non farne nulla», ha detto Grillo, riferendosi all'affermazione del governatore della Lombardia che ha dichiarato di voler sperimentare il reddito di cittadinanza.
«ABBIAMO UNA BUONA LEGGE». «Probabilmente Maroni avrà i sindacati contro e noi non vogliamo che gente al governo da 20-30 anni smontino le nostre proposte. Noi», ha continuato Grillo, «abbiamo una buona legge sul reddito di cittadinanza: la leggano e vedano se sono d'accordo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso