Matteo Renzi 150518091253
GOVERNO 19 Maggio Mag 2015 1828 19 maggio 2015

Pensioni, Renzi: «L'Inps dia libertà di scelta»

Il premier: «Serve più flessibilità per tutti». Rimborsi: ok dell'Ue, no Cgil.

  • ...

Matteo Renzi.

Le pensioni all'insegna della flessibilità e della libera scelta.
È questa la proposta di Matteo Renzi dopo la sentenza della Consulta e il decreto del governo sui rimborsi.
«L'impegno dell'esecutivo è chiaro: liberiamo dalla Fornero quella parte di popolazione che accettando una piccola riduzione può andare in pensione con un pò più di flessibilità. L'Inps deve dare a tutti la libertà di scelta», ha detto il premier a Porta a Porta.
OGNUNO SCELGA QUANDO ANDARE IN PENSIONE. «Senza fare promesse, con la legge di stabilità stiamo studiando un meccanismo per dare un po' di libertà, se ad esempio a 61 anni vuoi andare in pensione e accetti di prendere quei 30 euro in meno». Secondo Renzi «bisogna dire che su tu vai in pensione a questo livello prendi 'x'. Se vai in pensione a questo altro livello, prendi questo: scegli tu».
RECUPERATA CREDIBILITÀ IN EUROPA. La sentenza della Consulta, ha aggiunto il premier, «avrebbe imposto al governo di ripagare 18 miliardi di euro ma i cittadini sanno che non ha senso spendere 18 mld per dare i rimborsi anche a chi sta abbastanza bene o bene».
Infine Renzi ha sottolineato che col decreto «abbiamo risolto un problema nel giro di 15 giorni e abbiamo recuperato credibilità in Europa».

Correlati

Potresti esserti perso