Immigrazione 150416215910
EMERGENZA 22 Maggio Mag 2015 1253 22 maggio 2015

Migranti, bozza del piano Ue: 24 mila via dall'Italia

Redistribuzione negli altri Paesi. Meno peso per i centri d'accoglienza.

  • ...

Migranti sbarcati in Sicilia.

La Commissione europea ha intenzione di redistribuire su base obbligatoria nei Paesi membri 40 mila migranti. Di questi, circa il 60% dovrebbe andare via dall'Italia, quindi 24 mila.
I numeri, non ancora definitivi, sono contenuti nella bozza della riunione del 27 maggio a Bruxelles citata da La Stampa. Il resto dei migranti sarebbero destinati alla Grecia (16 mila).
NON RIGUARDA I MIGRANTI ECONOMICI. Fonti europee precisano che le cifre, per quanto riguarda l'Italia, oscillano tra le 22 mila e le 36 mila persone a seconda delle stime.
L'impianto non riguarda in alcun modo i migranti economici e chi non può ottenere l’asilo, ma solo chi fugge dalle guerre.
MENO PESO PER I CENTRI D'ACCOGLIENZA. La misura avrebbe l'effetto di alleggerire il peso sui centri di accoglienza in Italia e Grecia, oltre a creare per la prima volta un meccanismo di solidarietà obbligatorio per riallocare di chi ha diritto alla protezione.
Lo smistamento verrebbe effettuato in base a Pil, popolazione, disoccupazione e sforzi precedenti dei diversi Paesi, anche se alcuni governi si sono espressi contro il sistema di quote.
LOTTA AI TRAFFICANTI. Tra gli altri punti del programma c'è lo stanziamento di più mezzi e fondi alla missione Triton. Viene poi introdotto un sistema temporaneo di distribuzione vincolante e di emergenza dei migranti che ne hanno diritto, aprendo un nuovo canale pilota obbligatorio per gli asilanti che ancora non sono sul territorio europeo. Si lavora anche a uno strumento per la lotta ai trafficanti, con la missione navale davanti alla Libia che attende il via libera dell’Onu. La decisione finale è prevista al vertice Ue del 25-26 giugno.

Correlati

Potresti esserti perso