POLITICA 25 Maggio Mag 2015 1540 25 maggio 2015

Pesaro, uova e pomodori contro Matteo Salvini

Il segretario della Lega contestato in piazza. Il comizio è durato soltanto otto minuti. Foto.

  • ...

Comizio-lampo del segretario della Lega Nord Matteo Salvini a Pesaro, in vista delle regionali del 31 maggio. Salvini è stato contestato da un gruppo di attivisti dei centri sociali, che gli hanno lanciato contro uova e pomodori (foto).
In piazza del Popolo il leader leghista ha parlato per soli otto minuti: il suo discorso è stato coperto da grida, insulti e slogan contro «fascisti e i razzisti». La polizia, in assetto antisommossa, non è dovuta intervenire e Salvini è ripartito subito dopo. Addosso, l'immancabile maglietta con la scritta 'Marche'.
TOUR IN SOSTEGNO DI ACQUAROLI. Prima delle contestazioni Salvini si è concesso brevemente ad alcuni simpatizzanti che gli chiedevano un selfie. Dopo la tappa pesarese è prevista un'iniziativa pubblica del Carroccio in provincia di Macerata, ad Abbadia di Fiastra, sempre a sostegno del candidato governatore di Lega e Fratelli d'Italia, Francesco Acquaroli.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso