Vincenzo Luca 140124213259
POLITICA 27 Maggio Mag 2015 1741 27 maggio 2015

De Luca: «Legge Severino? Per Renzi è superabile»

Il candidato Pd in Campania tira dritto: «Chi viene eletto dai cittadini governa».

  • ...

Vincenzo De Luca.

Le elezioni regionali si avvicinano e Vincenzo De Luca tira dritto. Il candidato del Partito democratico in Campania non ha paura, nonostante la Cassazione sia orientata a dirottare alla magistratura ordinaria il giudizio sull'applicazione della legge Severino, che potrebbe creare problemi nell'insediamento dell'ex sindaco di Salerno.
«HANNO PAURA DI PERDERE». «Sulla base delle anticipazioni di una pronuncia della Cassazione», ha commentato De Luca, «si è sviluppato un altro episodio della strategia della 'confusione'. Hanno paura di perdere. Sono alla disperazione. Se la Cassazione stabilisce che la competenza è del tribunale ordinario, piuttosto che del Tar, per noi non cambia assolutamente nulla».
L'OMBRA DI RENZI. De Luca, si è poi fatto forza citando il presidente del Consiglio: «Renzi», ha dichiarato, «ha chiaramente definito la Severino un problema superabile, confermando che chi viene scelto dai cittadini, con un voto democratico, potrà tranquillamente governare. Rimaniamo sui problemi dei cittadini. Prepariamoci a far rinascere la Regione dell'immobilismo e dei 400 consulenti inutili».
L'INIZIO DEL CASO DE LUCA. Il caos su queste elezioni è iniziato il 21 gennaio, quando De Luca è stato condannato dal tribunale di Salerno, con pena sospesa, a un anno di reclusione e a un anno di interdizione dai pubblici uffici per abuso di ufficio in relazione alla nomina di un project manager per il progetto di realizzazione del termovalorizzatore di Salerno.
Poi, per effetto della legge Sevverino, due giorni dopo è stato sospeso per 18 mesi dalle sue funzioni di sindaco di Salerno, alle quali tre giorni dopo lo ha rimesso il Tar della Campania.
CAMPANIA AL VOTO, CON UN PUNTO DI DOMANDA. Intanto, aspettando la decisione definitiva delle Sezioni unite civili della Cassazione, che devono stabilire se sia del giudice ordinario o del Tar la competenza sui politici condannati, in Campania i cittadini andranno dunque alle urne alla cieca. Impossibile sapere se, in caso di vittoria di De Luca, sarà effettivamente il candidato del Pd a governare la Regione

Articoli Correlati

Potresti esserti perso