Commissione Affari Costituzionali 140124215559
NOVITÀ 3 Luglio Lug 2015 1557 03 luglio 2015

Pa, per i dirigenti arriva il declassamento volontario

Se si resta senza incarico per evitare il licenziamento possibile il demansionamento a funzionario.

  • ...

L'aula Commissione Affari Costituzionali della Camera.

Pur di non essere licenziato, il dirigente pubblico, rimasto senza incarico per un certo periodo, può chiedere di essere 'demansionato' a funzionario, in deroga al Codice civile.
Così recita un emendamento, approvato, al ddl Pubblica amministrazione. Si tratta, quindi, di una sorta di 'declassamento volontario'.
PIÙ GRUPPI. «Previsione della possibilità, per i dirigenti collocati in disponibilità, di formulare istanza di ricollocazione in qualità di funzionario, in deroga all'articolo 2103 del Codice civile - che regola le mansioni (ndr) - nei ruoli delle pubbliche amministrazioni», si legge infatti nell'emendamento, presentato dai più gruppi parlamentari, e passato in Commissione Affari costituzionali alla Camera, dove le votazioni sulla delega continueranno nei prossimi giorni. Il provvedimento è atteso per metà luglio nell'Aula di Montecitorio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso