INIZIATIVA 7 Luglio Lug 2015 1726 07 luglio 2015

Partito radicale, gli ultimi cimeli all'asta su Ebay

Fino al 13 luglio manifesti, libri e video in vendita online per ricordare 60 anni di storia e lotte. Foto.

  • ...

Sessione finale dall'8 al 13 luglio dell'asta radicale, l'iniziativa promossa da Radicali Italiani che per due mesi ha visto su Ebay alcuni oggetti che rappresentano pezzi di storia del Partito radicale e del nostro Paese, accompagnati dai contributi video dei protagonisti che hanno dato vita a questa storia. «Per il Diritto e Diritti, dal passato al futuro» è il motto pensato per l'occasione, per un asta che è non solo di autofinanziamento - come spiega una nota - ma è un modo per ricordare sessanta anni di lotte, conquiste sociali e contributi alla conoscenza e al dibattito pubblico del partito nato nel 1955.
MANIFESTI STORICI E LITOGRAFIE. «Per il gran finale mercoledì 8 luglio alle 13.30 andranno online oltre 120 oggetti come libri, manifesti storici, fotografie, litografie e altro ancora, che iscritti e amici del mondo radicale hanno donato per l'occasione. Tra i molti lotti visionabili sul catalogo, scaricabile dal sito www.astaradicale.it, spiccano oggetti come una banconota da 10mila lire con l'autografo di Marco Pannella, timbrata dalla Lista Pannella nel corso della campagna contro il finanziamento pubblico dei partiti. Un numero del settimanale Epoca del 1955, con un lungo articolo a firma di Massimo Rendina sulla nascita del Partito Radicale. Una sequenza di sei fotografie originali che ritraggono Sergio Stanzani nel 2013, in edizione numerata. Cinque numeri della rivista La Prova Radicale pubblicati tra il 1976 e il '77, presentati in video dal deputato Roberto Giachetti. Ci sono le foto storiche donate da Emma Bonino, tra cui quella, famosa, che la ritrae nel 1975 all'uscita di un comando dei Carabinieri a Bra, con le mani congiunte in alto nel gesto che rappresentava i genitali femminili, simbolo delle lotte femministe.
INIZIATIVA FINO AL 13 LUGLIO. Non mancano ovviamente i manifesti storici, come quello del comizio di Marco Pannella al Piccolo Teatro di Milano nel 1981 su «La complicità delle democrazie con la violenza internazionale» o quello con il ritratto di Gramsci affiancato dalla sua frase: «I concordati sono capitolazioni dello Stato». Mentre tra le opere d'arte spiccano due litografie di Piero Dorazio, realizzate dal grande artista italiano appositamente per il ventennale della legge sul divorzio. L'avvio dell'ultima sessione dell'asta sarà accompagnato alle ore 13.30 da una diretta su Radio Radicale. L'iniziativa durerà cinque giorni e si concluderà alle ore 13.30 di lunedì 13 luglio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso