Grillo Costa Smeralda 150717194951
L'INTERVISTA 17 Luglio Lug 2015 1948 17 luglio 2015

Grillo parla di Grecia dalla costa Smeralda

Il leader M5s in un golf club in Sardegna parla al Financial Times.

  • ...

La terrazza di un golf club esclusivo in Costa Smeralda «sembra la location meno adatta per incontrare uno dei principali leader populisti d'Europa». Comincia così l'intervista del Financial Times a Beppe Grillo, intercettato in Sardegna.



LA GRECIA VISTA DALLA COSTA SMERALDA. Il leader del M5s parla a ruota libera della crisi greca, definendo la Commissione Ue e Angela Merkel malati di «alessitimia»: «Hanno difficoltà a riconoscere le emozioni degli altri: dolore, piacere, gioia». Insomma, «la priorità per loro è riportare i conti in ordine, e poco importa se per fare ciò devono affamare milioni di persone: è solo un danno collaterale. Abbiamo messo le nostre vite nelle mani di chi della vita non sa niente».
OCCHIALI STILOSI E COLONIA. Il capo snocciola la sua analisi vestito con «classici indumenti estivi», scrive il cronista James Politi. «T-shirt bianca e jeans leggeri con un piccolo strappo all'altezza del ginocchio. A 66 anni, ha i capelli bianchi, ricci e selvaggi, ma i suoi occhiali sono all'ultimo grido». Poi aggiunge: «Posso avvertire il profumo della sua colonia».
La sua suoneria? Il riff di chitarra di Bad to the Bone, una hit del 1982 firmata George Thorogood e Destroyers.


Dalla terrazza, Grillo esalta il referendum greco che, secondo lui, non è certo fallito, anzi. «Ha aiutato a fare passare il messaggio che questo tipo di decisioni dovrebbe essere preso dal popolo, non da altri», ha aggiunto l’ex comico.
«PAPA FRANCESCO CI HA COPIATO». Sotto il sole sardo, è riuscito pure a ribadire che papa Francesco ha copiato i cinque stelle. «Il nostro movimento», sottolinea, «è basato sulla solidarietà, sull’idea che nessuno deve essere lasciato indietro. In questo siamo molto simili a Bergoglio, lui ci ha copiato parecchio».




Correlati

Potresti esserti perso