Crippa 150803183409
LA GAFFE 3 Agosto Ago 2015 1832 03 agosto 2015

M5s, Crippa: «Commissione? Mi perdo il waterpolo»

Il grillino Crippa si lamenta della convocazione domenica alle 2. E la Rete lo insulta.

  • ...

Maledetta Casta, verrebbe da dire. Che costringe i deputati a lavorare anche di domenica e per di più d'agosto.
Accade così che qualcuno si lamenti.
IL TORNEO DI WATERPOLO. «Dovevo partecipare al torneo beach waterpolo ad Arona, ma qualche genio del Pd ha deciso che questa sera alle 19 si doveva votare in commissione Attività produttive e Finanze per il ddl concorrenza. Visto che tanto non ci avete accolto nulla sulle questioni energetiche preparate i saccapeli stasera in commissione si farà tardi».
La denuncia e minaccia («portate i saccapeli», già saccapeli) arriva dal pentastellato Davide Crippa. Lanciata sul profilo istituzionale con un po' meno istituzionale «Raga divertitevi».


Solo pochi complottisti doc - quelli delle scie chimiche e dei piedi neri di Crimi, per intenderci - hanno avanzato l'ipotesi che la convocazione alle 19 e 30 di domenica 2 agosto fosse un modo (e non si capisce bene perché) per tenere lontani i soliti 'guastafeste' pentastellati.
La maggior parte dei commenti ha invece gridato all'epic fail.
LO SFOTTÒ DI NICODEMO. Non poteva perdere la ghiotta occasione Francesco Nicodemo, responsabile Comunicazione piddino, che ha riolanciato in Fb: «Ma come vi viene in mente di mettere in questi giorni le riunioni di commissione, piddini, siete la Kasta, vergogna! Io sono un onorevole cittadino e quindi non posso perdere il torneo di BEACH WATERPOLO. Questi sono i pentastellati si occupano della polvere sui piedini di un bambino, asfaltano una trazzera in Sicilia che non può praticamente essere percorsa, si lamentano se devono saltare un torneo da spiaggia per lavorare. Non c’è alternativa al futuro, come vi diciamo da un anno e mezzo».

La spiegazione fornita da Crippa non è stata sufficiente a placare gli animi.
«Se non volete comprendere proseguite pure», ha risposto ai critici il grillino. «Io intendevo che anziché lavorare la domenica potevamo farlo in maniera seria durante la settimana e non di notte al buio. Infatti stamani abbiamo già finito rendendo inutile la corsa che abbiamo fatto, come si voleva dimostrare».
Tutto inutile, gli internauti erano già partiti all'attacco.
E IO MEDICO RIANIMATORE? «Sono un medico rianimatore dipendente statale», ha scritto un commentatore. «Anche io lavoro per i cittadini non solo la domenica ma anche tutte le feste comandate, giorno e notte. Prendo 1/10 del suo stipendio ma se la domenica d'agosto devo lavorare tutto il giorno per un'emergenza (di una sola persona, non di 60 milioni) invece di andare al mare con gli amici, non mi lamento. È il mio lavoro, l'ho scelto io. Nessuno la obbliga a rimanere in parlamento. C'è una fila lá fuori di disoccupati pronti a prendere il suo posto e il suo stipendio. Tanto, si sa, per esser parlamentare 5S non bisogna avere una laurea e una specializzazione, basta votare quel che dice il gruppo senza nemmeno prendere iniziative!».
SE L'ONESTÀ VA IN FERIE. «Mannaggia, e mo chi glielo dice agli amici del waterpolo? O-NE-STÀ O-NE-STÀ (ma solo da settembre a giugno, chè poi scattano le ferie)», gli ha fatto eco un altro. E, ancora: «Certo, visto che non ti danno le vacanze allora per ripicca fai ostruzionismo. La sintesi dell'operato del vostro movimento, criticare e mettersi di mezzo».
C'è poi chi ha ricordato all'onorevole, pardon cittadino Crippa, che in altre sedi il M5s non ha esitato a convocare sedute notturne. «I tuoi amici del M5s a Civitavecchia hanno convocato un consiglio comunale alle 21 di 29 luglio per aumentare al massimo Tasi, Tari, Imu e irpef, tagliare i servizi e svendere il patrimonio storico e culturale della mia città. Di notte, al buio. Aspettando che l'aula si svuotasse per approvare le porcate peggiori».
PER IL CAPOGRUPPO DA VILLA LAVORO PROFICUO. Forse Crippa avrebbe potuto solo chiedere scusa per la gaffe. Anche perché il capogruppo M5s in commissione Attività produttive Marco Da Villa ha osservato «pre-liminarmente, che dopo un inizio dell’esame del provvedimento si è poi iniziato a lavorare proficuamente e anche con una certa armo-nia tra i gruppi parlamentari».
L'ha scritto in Facebook? No, è nero su bianco sul resoconto dei lavori online e consultabile sul sito di Montecitorio (qui il pdf).

Correlati

Potresti esserti perso