Nomine Pensionati 150805131433
CAOS 5 Agosto Ago 2015 1312 05 agosto 2015

Rai, mezzo cda a titolo gratuito e a tempo determinato

Quattro neoconsiglieri sono pensionati. Il loro incarico scadrà tra un anno ed è gratis.

  • ...

Tante polemiche per nulla, verrebbe da dire. O, meglio, polemiche a tempo determinato visto che almeno quattro dei nuovi membri del cda Rai lasceranno Viale Mazzini tra un anno.
Carlo Freccero, Guelfo Guelfi e forse Giancarlo Mazzuca e Arturo Diaconale sono infatti in pensione. E, secondo, la legge - come ha ricordato l'Unità - non possono assumere incarichi in società controllate dallo Stato.
LA LEGGE PER IL RINGIOVANIMENTO DEL PERSONALE. «Al fine di assicurare il ricambio e il ringiovamento del personale pubblico» recita la norma del febbraio 2015, «le modifiche introdotte sono dirette a evitare che il conferimento di alcuni tipi di incarico venga utilizzato dalle pubbliche amministrazioni per continuare ad avvalersi di soggetti collocati in quiescenza. In particolare il divieto riguarda gli incarichi di studio e di consulenza, incarichi dirigenziali o direttivi, cariche di governo nelle amministrative e negli enti e società controllati. Il divieto di conferimento incarichi a soggetti in quiescenza di incarichi e cariche, riguarda tutti i ruoli rilevanti al vertice delle amministrazioni».
L'EXIT STRATEGY MADIA. Una soluzione, però, la offre la legge Madia, fresca di approvazione: la poltrona può essere mantenuta solo se a titolo gratuito e per un anno, «non prorogabile, né rinnovabile».
Questo cda Rai dunque potrebbe avere vita breve, brevissima.
Vero è però che la legge Madia entra in vigore nel momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e quindi il 'salvataggio' dei quattro potrebbe rivelarsi più difficile del previsto.
Una doccia fredda per il neo consigliere, ed ex spin doctor renziano, Guelfo Guelfi. «Sono stato convocato domani mattina, ha ricevuto poco fa una telefonata. Non so niente», ha commentato senza aggiungere altro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso