Suez Canale 150806131806
EVENTO 6 Agosto Ago 2015 1317 06 agosto 2015

Egitto, l'inaugurazione del nuovo Canale di Suez

La seconda corsia per collegare il Mar Rosso al Mediterraneo è costata 9 miliardi di euro. Il governo attende ritorni per 12 miliardi entro il 2023. E punta sulla creazione di un milione di nuovi posti di lavoro.

  • ...

Torta celebrativa per il nuovo Canale di Suez.

Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi si prepara a inaugurare, giovedì 6 agosto, un 'nuovo' Canale di Suez, con una sontuosa cerimonia circondata da imponenti misure di sicurezza, mentre l'Egitto tenta faticosamente di rilanciare la sua economia e il suo ruolo nello scacchiere internazionale.
L'allargamento del Canale di Suez arriva due anni dopo il colpo di Stato con cui l'allora generale Sisi rovesciò Mohamed Morsi, il presidente eletto ed esponente dei Fratelli musulmani. Sull'evento pesano adesso la minacce degli islamisti affiliati al Califfato, che hanno annunciato l'esecuzione di un ostaggio croato rapito nei pressi del Cairo se il governo non accetterà di liberare alcune donne arrestate durante le proteste contro il regime militare. L'ultimatum di 48 ore scade venerdì 7 agosto.

  • La diretta della cerimonia d'inaugurazione.

Il presidente Sisi ritratto come un timoniere sul nuovo canale di Suez dalla stampa egiziana.


L'ALLARGAMENTO DEL CANALE È COSTATO 9 MILIARDI DI EURO. L'allargamento del Canale di Suez è uno dei progetti su cui Sisi ha puntato di più per rilanciare l'economia egiziana. L'opera è stata presentata come un importantissimo traguardo, paragonabile allo scavo del Canale originario, aperto nel 1869 dopo 10 anni di lavori. La nuova sezione è costata 9 miliardi di euro ed è finanziata interamente da investitori egiziani. Si sviluppa parallelamente al Canale già esistente, che collega il Mar Rosso e il Mediterraneo, come se fosse appunto una seconda corsia. Con 37 chilometri di nuovi scavi e altri 35 di ampliamento e approfondimento del vecchio Canale, l'opera si propone di ridurre il periodo d'attesa per le navi da 18 a 11 ore, e il governo spera che entro il 2023 il numero delle navi che utilizzano il Canale possa salire fino a 97 al giorno, dalle 49 attuali. Per quanto riguarda i guadagni, invece, ci si aspetta un incremento record: ritorni per 12 miliardi di euro nel 2023, dai 4,8 attesi alla fine del 2015.
IN MOSTRA I NUOVI AEREI DA GUERRA. Sisi aprirà la cerimonia nelpomeriggio di giovedì 6 agosto con una parata navale, 10 mila poliziotti schierati in tutto il Paese e la messa in mostra degli aerei da guerra appena acquistati dalla Francia e dagli Stati Uniti. I caccia francesi Rafale e gli americani F-16 sono stati consegnati la scorsa settimana. Il raddoppio del Canale è parte di un progetto più complesso, che punta a sviluppare l'area adiacente per costruire un nuovo polo industriale. Mahob Mameesh, capo dell'Autorità portuale di Suez, si è spinto fino a prevedere un milione di nuovi posti di lavoro nel corso dei prossimi 15 anni. Le speranze di sviluppo del Paese sono riposte, ancora una volta, nell'importanza strategica e commerciale del suo Canale.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso