Televisione Campo Dall 140515162609
PROFILO 6 Agosto Ago 2015 1829 06 agosto 2015

Rai, Antonio Campo Dall'Orto nuovo direttore generale

Il manager 50enne è il nuovo direttore generale Rai. Nel suo passato il flop La7. Dove ha lasciato conti in profondo rosso. Ma frequenta la Leopolda di Renzi.

  • ...

Antonio Campo Dall'Orto.

Antonio Campo Dall'Orto è il nuovo direttore generale della Rai. Il Consiglio d'amministrazione di viale Mazzini lo ha nominato dopo aver scelto Monica Maggioni come presidente.
Il nome del manager televisivo 50enne, che prende il posto di Luigi Gubitosi, era stato indicato dal premier Matteo Renzi lasciando intendere la preferenza del governo nei suoi confronti.
NOMINA NEL CDA DI POSTE. D'altronde Campo Dall'Orto, frequentatore della Leopolda renziana, è stato nominato dall'esecutivo nel 2014 come membro del Cda di Poste Italiane in attesa della nomina in Rai.
IL FLOP A LA7. Nel suo passato ci sono esperienze a Fininvest, Mtv e La7. In quest'ultima Campo Dall'Orto è stato protagonista (nel ruolo di direttore) di un flop che ha lasciato perdite per 103,6 milioni di euro nel 2007 e 104 milioni nel 2008, tra ingaggi milionari e 'distrazione' sui conti. Dopo il cambio di azionisti e top manager a Telecom e nella controllata Ti Media, Campo Dall’Orto ha lasciato il terzo polo con un profondo rosso e la nuova gestione di La7 nel giro di un anno ha fatto scendere le perdite a 67,6 milioni.
DA FININVEST A MTV. Nato a Conegliano il 18 novembre 1964, Campo Dall'Orto si è laureato in Economia nel 1988 presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e ha conseguito il master in marketing e comunicazione di Publitalia a Milano, che lo ha portato a diventare vicedirettore di Canale 5.
Nel 1997 è passato alla guida del canale musicale Mtv, lanciandolo con successo in Italia e dettando legge in fatto di musica e innovazione, sposando anche le grandi campagne internazionali di sensibilizzazione.
IL CASO LUTTAZZI. Non si può dire lo stesso dell'esperienza successiva a La7: emblematico il discusso stop nel 2007 al Decameron di Daniele Luttazzi, sospeso per gli insulti rivolti a Giuliano Ferrara dall'attore in uno dei suoi monologhi al vetriolo: una chiusura illegittima secondo il tribunale di Roma, che nel 2012 ha condannato in primo grado La7 a un maxi-risarcimento da 1,2 milioni per il comico.
DAL CDA DI POSTE ALLA RAI. L'esperienza in Telecom Italia Media è durata fino al 2008, quando Campo Dall'Orto ha lasciato nella stagione dei tagli voluti dal nuovo management e ha intrapreso una carriera internazionale in Viacom fino al 2013, continuando a mantenere anche la guida di Mtv Italia. Nel 2014 è stato scelto dal governo Renzi come consigliere di amministrazione di Poste Italiane, un incarico di passaggio in attesa del grande salto alla Rai.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso