Di Maio, M5s senza Grillo non esiste
MANOVRE ELETTORALI 11 Settembre Set 2015 1635 11 settembre 2015

M5s, Grillo: «Il leader lo sceglie la Rete»

L'ex comico smentisce le indiscrezioni di stampa: «Programma deciso dagli iscritti».

  • ...

Il Movimento 5 stelle ci crede davvero, e anche se all'orizzonte non si intravvedono elezioni, studia già il suo possibile candidato premier.
«CERCATE SOLO TITOLONI». Facile pensare che possa essere Giuseppe Di Maio, anche se Beppe Grillo frena: «Il candidato premier si sceglierà in Rete come abbiamo sempre fatto. Presenteremo una squadra di governo con un programma deciso dagli iscritti», ha spiegato il leader pentastellato lasciando l'hotel Forum di Roma da dove commenta anche i titoli dei giornali: «Inventatevi qualcos'altro. Cercate di fare un'informazione più obiettiva perché così il Paese ne soffre.. cercate solo dei titoloni!».
POSSIBILE E ALTERNATIVA LIBERA SI FONDONO. Intanto sono nove gli ex M5s pronti ad unirsi ai civatiani. Possibile e Alternativa libera sono sul punto dalla creazione di un gruppo unico alla Camera. Per i fuoriusciti grillini, dunque, nessun approdo alla maggioranza, una scelta di continuità con il ruolo di opposizione già rivestito in passato. A favore dell'unione con Possibile hanno votato otto rappresentanti di Alternativa libera su nove. Ma alla fine anche Walter Rizzetto, poco convinto all'inizio, ha deciso di confluire nel nuovo gruppo.

Correlati

Potresti esserti perso