Putin Obama 150928191621
SUMMIT 28 Settembre Set 2015 1626 28 settembre 2015

Assemblea generale dell'Onu, il liveblogging

Putin: «Errore non cooperare in Siria». Obama: «Mai col tiranno Assad». 

  • ...

La crisi siriana è stata al centro della 70esima assemblea generale dell'Onu, che ha visto come protagonisti i presidenti di Stati Uniti e Russia, Barack Obama e Vladimir Putin. I due leader, in vista dell'incontro previsto in serata, hanno dato vita a un botta e risposta nei loro discorsi al Palazzo di Vetro: «Qualcuno vuole che aiutiamo tiranni come Assad», ha detto Obama riferendosi alla Russia, che si è schierata contro i raid francesi in Siria.
Successivamente Putin, nel suo primo intervento all'Onu in 10 anni, ha risposto: «È un errore non cooperare con il governo siriano».
BAN STRIGLIA IL CONSIGLIO DI SICUREZZA. L'assemblea si è aperta con le dure parole del segretario generale Ban Ki-moon, che ha attaccato sia la «paralisi» del Consiglio di Sicurezza in merito alla crisi siriana, sia la politica dei muri per fronteggiare l'emergenza migranti.


Vladimir Putin all'assemblea generale dell'Onu (Ansa).


Il liveblogging


18.30 - PUTIN: «COALIZIONE ANTI-ISIS COME CONTRO HITLER». Per combattere l'Isis «occorre una coalizione internazionale come quella che si creò contro Hitler durante la Seconda Guerra mondiale». Così il presidente russo Vladimir Putin nel suo intervento all'Onu.

18.22 - «IRRESPONSABILE ARMARE TERRORISTI». «È irresponsabile» manipolare gruppi estremisti. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, all'Assemblea generale dell'Onu, sottolineando che «è pericoloso dare le armi ai ribelli e giocare con i terroristi». Il riferimento di Putin è alla politica di Obama in Siria. «È un errore non cooperare con il governo siriano», ha aggiunto Putin.

18.10 - «PERICOLOSO INDEBOLIRE LEGITTIMITÀ ONU». «Consideriamo i tentativi di indebolire la legittimità dell'Onu estremamente pericolosa». Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, all'Assemblea generale dell'Onu, il suo primo intervento in dieci anni.

17.48 - XI: «TUTTI I PAESI SIANO UGUALI». «I Paesi grandi e forti non devono fare i bulli coi piccoli e poveri». Lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping nel suo primo discorso all'assemblea generale delle Nazioni Unite. «La legge della giungla non deve essere il modo in cui i Paesi conducono le loro relazioni», ha detto Xi.

17.30 - RENZI: ROHANI IN ITALIA A NOVEMBRE. Il presidente iraniano Hassan Rohani sarà in visita in Italia a novembre. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi a New York dove si trova per l'assemblea generale dell'Onu. Ieri Renzi ha visto proprio Rohani.


L'assemblea generale delle Nazioni Unite (Ansa).


17.02 - OBAMA: «PRONTI A LAVORARE CON RUSSIA E IRAN». Gli Stati Uniti sono pronti a lavorare con tutti per risolvere il conflitto in Siria, anche con Russia e Iran. Lo afferma il presidente americano Barack Obama sottolineando che «catastrofi come quella che si stiamo vedendo in Siria» non si verificano quando c'è democrazia.

16.51 - «SERVE UN NUOVO LEADER AL POSTO DI ASSAD». «Bashar Al Assad ha brutalizzato il suo popolo: una soluzione in Siria deve essere la transizione da Assad a un nuovo leader». Lo afferma il presidente americano Barack Obama parlando all'Assemblea Onu.

16.46 - «RUSSIA VIOLA SOVRANITÀ UCRAINA». «Non possiamo stare a guardare mentre la Russia viola la sovranità dell'Ucraina. Oggi è l'Ucraina, domani potrebbe essere qualche altro Paese». Lo ha detto il presidente Barack Obama all'Onu.

Il presidente Usa Barack Obama all'Assemblea generale dell'Onu (Ansa).  

16.40 - OBAMA: «QUALCUNO VUOLE CHE AIUTIAMO ASSAD». «Ci sono delle potenze internazionali che agiscono in contraddizione con il diritto internazionali. C'è qualcuno che ci dice che dovremmo sostenere dei tiranni come Assad, perché l'alternativa è molto peggio». Lo ha detto il presidente Barack Obama nel suo intervento all'Assemblea generale dell'Onu.

16.31 - «NON POSSIAMO RISOLVERE I PROBLEMI DEL MONDO DA SOLI». «Sono alla guida delle maggiori forze armate al mondo e non esiterò mai a proteggere il mio Paese e i nostri alleati. Ma gli Stati Uniti non possono risolvere da soli» i problemi del mondo. Lo afferma il presidente americano, Barack Obama.

16.12 - BAN CONTRO I MURI ANTI-MIGRANTI. «Nel 21esimo Secolo non possiamo costruire muri e steccati»: lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, davanti all'Assemblea Generale, riferendosi alla crisi dei migranti e rifugiati.

15.43 - BAN ATTACCA IL CONSIGLIO DI SICUREZZA. «Quattro anni di paralisi diplomatica del Consiglio di Sicurezza hanno fatto sì che la crisi siriana sia diventata fuori controllo»: è il duro attacco del segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, alla 70esima Assemblea Generale dell'Onu. «Cinque Paesi in particolare hanno la chiave: Russia, Usa, Arabia Saudita, Iran e Turchia».

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon (Ansa).



15.29 - RENZI ARRIVATO AL PALAZZO DI VETRO. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è arrivato al Palazzo di Vetro per l'inaugurazione della 70/a Assemblea Generale dell'Onu. Renzi era accompagnato dal Rappresentante permanente italiano Sebastiano Cardi. Il premier interviene in Assemblea domani.

15.00 - MOSCA: RAID FRANCESI IN SIRIA ILLEGITTIMI. I raid aerei francesi contro l'Isis in Siria sono «al di fuori del diritto internazionale» perché «senza l'autorizzazione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu e il via libera del governo legittimo» siriano. Lo ha scritto su Facebook la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, citata dal network mediatico della propaganda del Cremlino 'Sputnik'.


#UNGA Tweets

Articoli Correlati

Potresti esserti perso