Salvini,altri clandestini? Non sbarchino
IL CASO 28 Settembre Set 2015 1601 28 settembre 2015

Salvini, niente viaggio in Nigeria

Annullata la missione. La Nigeria blocca i permessi alla delegazione.

  • ...

Chi di clandestini ferisce, di visto perisce.
E così Matteo Salvini deve rinunciare al viaggio in Nigeria.
NIENTE VISTO, NIENTE VIAGGIO. «Mi spiace perché ci avevo messo tempo, attenzione e passione ma se non mi mettono il timbrino...», ha detto il leader della Lega a Radio Padania spiegando che martedì non partirà per il viaggio programmato da tempo perché non gli è stato concesso il visto.
E dire che era tutto pronto. «Avevo anche fatto la vaccinazione per la febbre gialla e sono stato due giorni a letto», ha tenuto a precisare. «E invece non si parte. La cosa assurda è che vengono in migliaia qui come clandestini e poi noi...».


SOLO BUROCRAZIA? Solo un ritardo burocratico? «Non vorrei», ha aggiunto ironicamente Salvini, «che qualcuno del governo italiano abbia detto di non farci partire...».
L'obiettivo della missione in Nigeria era dimostrare che i migranti si possono «aiutare a casa loro», come aveva annunciato alla Festa di Ponte di Legno il 15 agosto scorso. Salvini voleva «chiedere ai ministri nigeriani di che cosa hanno bisogno per evitare che i cittadini di quello stato lascino il loro Paese».
E invece nada. Niente visto, niente viaggio.
BLOCCATA L'INTERA DELEGAZIONE. «Avremmo voluto andare a testimoniare la solidarietà vera e concreta», ha aggiunto il segretario del Carroccio, spiegando che il visto è stato negato «a tutti» i componenti della delegazione, formata da «imprenditori e assessori regionali» del Nord.
«Il dubbio», ha proseguito, «è che essendo stata organizzata la missione dalla Lega per portare sviluppo, a qualcuno dava fastidio».
Ma complotto o non complotto, Salvini ha assicurato che non si tira indietro: sta già organizzando altre missioni nei Paesi di partenza dei migranti, a partire dal Marocco.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso