Orban, i migranti 'sembrano guerrieri'
BRUXELLES 7 Ottobre Ott 2015 0934 07 ottobre 2015

Migranti, piano dell'Ue per rimpatri di massa

Bozza sui migranti economici: 400 mila saranno rispediti nei Paesi d'origine. 

  • ...

Asilo per i rifugiati e rimpatri di massa per i migranti economici. L'altra faccia dell'accordo trovato dai leader Ue sui migranti sarebbe un piano di rimpatrio dei 400mila immigrati entrati nell'Unione nei primi sei mesi del 2015 che si sono visti rifiutare la domanda di asilo. Lo scrive il britannico Times, che parla di un vero e proprio 'piano segreto' preparato dai vertici Ue.
A dire il vero, il rimpatrio dei migranti economici era stato uno dei principi citati in tutte le intese trovate a Bruxelles. Di fronte all'emergenza rifugiati, nessuno ci aveva però prestato attenzione e i vertici si erano concentrati sulle quote d'accoglienza. Ciò che fa impressione è l'entità dei rimpatri calcolati dagli inglesi.
MINACCE AI PAESI D'ORIGINE.Le espulsioni e i rimpatri, secondo il quotidiano britannico, dovrebbero partire nelle prossime settimane.
«Bruxelles minaccerà di tagliare aiuti, accordo commerciali e sui visti, se Paesi come il Niger e l'Eritrea rifiutassero di riaccogliere i loro migranti economici», ha scritto in prima pagina il Times. E ha sottolineato: «Il programnma prevede anche la detenzione di migliaia di migranti, per impedire loro di evitare la deportazione».
La bozza diplomatica, destinata a essere discussa l'8 ottobre dai ministri degli Interni Ue, avverte gli Stati membri della necessità di aumentare i rimpatri: «può agire come deterrente dell'immigrazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati