BARRIERE 19 Ottobre Ott 2015 1231 19 ottobre 2015

Gerusalemme, sorge un nuove muro

La barriera tra un quartiere arabo e uno ebraico innalzata per limitare i lanci di oggetti. La polizia ha annunciato che si tratta di una misura 'temporanea'.

  • ...

A Gerusalemme sono abituati alle barriere, e la comparsa di un nuovo muro non è affatto una novità.
Tra il 17 e il 18 ottobre, la polizia ha eretto una parete difensiva di cemento rimovibile tra il quartiere arabo di Jabel Mukaber e quello adiacente ebraico di Armon HaNatziv.
UNA ZONA 'CALDA'. La zona è uno dei punti di massima frizione in città, e da qui sono partiti molti degli attentatori palestinesi responsabili di attacchi a Gerusalemme.
Lo scopo della barriera, lunga poche decine di metri, rimovibile e che non blocca l'accesso al quartiere, secondo la polizia è quello di impedire «il lancio di bottiglie incendiarie, fuochi d'artificio sparati ad altezza uomo e lanci di sassi sulle auto».
BLOCCO TEMPORANEO. Alla base della barriera c'è scritto 'Blocco poliziesco temporaneo immediato' e le lastre di cemento sono solo appoggiate sull'asfalto in modo, come ha spiegato la polizia, da poter essere rimosse in breve tempo.
«Non ha valore politico», ha assicurato Emanuel Nahshon, portavoce del ministero degli Esteri, «è solo uno degli aspetti in più delle nostre misure di sicurezza».
Nahshon ha poi insistito che la stessa barriera 'è temporanea' e si trova 'in alcune aree limitate'.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso