Francesco Paolo Tronca 151030213209
CARICHE 30 Ottobre Ott 2015 2005 30 ottobre 2015

Roma, Francesco Paolo Tronca nominato commissario

Chi è il prefetto di Milano scelto per guidare la Capitale dopo l'addio di Ignazio Marino.

  • ...

Francesco Paolo Tronca.

È Francesco Paolo Tronca, attuale prefetto di Milano, il commissario straordinario individuato per guidare Roma dopo la decadenza della Giunta targata Ignazio Marino.
La scelta di Tronca, ha fatto sapere il Viminale, va letta come un riconoscimento per il lavoro svolto per Expo e un auspicio affinché quell'esperienza positiva venga replicata in occasione del Giubileo.
Non solo. Dopo le parole del presidente dell'Autorità nazionale anti-corruzione, Raffaele Cantone, che nei giorni scorsi aveva segnalato come, a differenza di Roma, Milano avesse gli anticorpi necessari, il profilo del nuovo commissario appare in linea con la volontà di potenziare le difese della Capitale contro il malaffare.
«Sono orgoglioso e felice della fiducia accordatami», è stato il primo commento di Tronca dopo la nomina da parte del prefetto di Roma, Franco Gabrielli.
AL TIMONE FINO AL VOTO. Soltanto qualche ora prima, al termine della conferenza stampa convocata dallo stesso Marino in Campidoglio, era stato il numero uno del Partito democratico romano, Matteo Orfini, a dire: «Siamo già al lavoro col governo per la scelta del commissario, che avviene contestualmente con le dimissioni del sindaco. Per questo ci vorranno poche ore. L'esecutivo è all'opera per dare risposte immediate ai cittadini».
Il neocommissario avrà dunque il compito di guidare la Capitale fino alle prossime elezioni, probabilmente in primavera.
PREFETTO A MILANO DA DUE ANNI. Tronca, 63enne parlemitano sposato e con un figlio di 17 anni, era prefetto di Milano dall'agosto 2013.
Laureato a Pisa in Giurisprudenza e storia e diventato consigliere di prefettura alla fine degli Anni 70, ha ricoperto il ruolo di capo della segreteria del prefetto, vice capo di gabinetto e capo di gabinetto. Il primo luglio 2000 è diventato vice prefetto vicario di Milano.
IN PRECEDENZA A LUCCA E BRESCIA. Nel 2003 è stato nominato prefetto di Lucca e nel 2006 di Brescia. Dal 28 novembre 2008, invece, è stato capo del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile.
EMERGENZA DEL TEVERE. Esperto di sicurezza pubblica, di mediazione sociale, di problematiche dell’immigrazione e gestione di emergenze, è cultore della materia di Storia del diritto italiano presso l'università Statale di Milano e autore di numerose pubblicazioni. Tra le tante crisi che ha gestito nella sua carriera anche quella della piena del Tevere avvenuta nel dicembre del 2008.
È cavaliere di Gran croce dell'ordine al merito della Repubblica Italiana.

Correlati

Potresti esserti perso