Bedori 151109085536
COMUNALI 9 Novembre Nov 2015 0855 09 novembre 2015

M5s, Patrizia Bedori candidata sindaco di Milano

Alle primarie vince la 52enne disoccupata e consigliera di zona 3. Ma è mistero sul numero di votanti.

  • ...

Patrizia Bedori.

Patrizia Bedori è la candidata sindaco del Movimento 5 stelle a Milano.
Alle primarie tra otto sfidanti l'ha spuntata l'unica donna, 52enne disoccupata e consigliera di zona 3 (leggi il suo profilo).
«Sono orgogliosa di far parte di questa bellissima comunità, voglio cambiare questa città, la voce va data ai cittadini», il primo commento di Bedori.
Subito dopo, la neo-candidata sindaco è stata portata via quasi di corsa dall'auditorium di zona Lambrate, dove si sono tenute le consultazioni fra gli attivisti.
CASALEGGIO ASSENTE. Sono state infatti vietate espressamente le interviste. Primarie blindate, perché chi non era iscritto al Movimento, a partire dai giornalisti, è stato tenuto a distanza. Si era sparsa la voce che arrivasse anche Gianroberto Casaleggio a votare, ma non si è visto.
SILENZIO SUI NUMERI. Ci sono stati problemi soprattutto per avere i dati dell'affluenza alle primarie: secondo il Fatto quotidiano hanno votato circa 500 persone, ma gli iscritti milanesi sono molti di più. Su questo nessuno dell'organizzazione si è premurato di dare informazioni più precise e si attendono ancora i dati ufficiali.
Inoltre al momento della proclamazione, non sono state annunciate le percentuali raccolte dai singoli candidati, votati con il metodo Condorcet (ogni candidato veniva votato con un numero).
«E poi sono loro i paladini della partecipazione e della trasparenza», ha commentato il segretario regionale del Pd in Lombardia, Alessandro Alfieri.
OBIETTIVO VITTORIA. Il dato politico è comunque che i 5 stelle a Milano si sentono pronti ad allargare il consenso rispetto al 2011, quando presero il 3,4%. «Allora l'obiettivo era di entrare in Consiglio comunale - ha detto l'unico consigliere uscente, Mattia Calise, che ha annunciato il nome del candidato sindaco - In questi anni abbiamo dimostrato di sapere portare trasparenza. Oggi corriamo per vincere. In questi mesi saremo messi alla prova». Ora via ai tavoli tematici per il programma.
UN'ALTRA DONNA PER TORINO. Anche per Torino il M5s candida una donna. Alle primarie nel capoluogo piemontese ha vinto Chiara Appendino, 31enne laureata in Economia, responsabile dell'amministrazione nell'azienda di famiglia. Sfiderà Piero Fassino se l'attuale sindaco deciderà di candidarsi a un secondo mandato, o il nuovo candidato del Pd e della coalizione, oltre a quello che sceglierà il centrodestra.

Correlati

Potresti esserti perso