COSTUME 18 Marzo Mar 2016 1000 18 marzo 2016

Politica e showbiz, se la donna è più potente dell'uomo

Ravetto di Fi e la Lady Pesc Mogherini. Ma pure Kyenge e Bignardi. Fino a Belen e Pellegrini. Storie di femmine alfa. Che fanno ombra a mariti e compagni. Foto.

  • ...

Api regine e donne alfa. Potenti, impegnate o semplicemente popolar-televisive. Che oscurano, anche senza dolo, il proprio partner relegandolo di fatto al ruolo di principe consorte.
Non che non lo amino, anzi. E non che non siano riamate, sia mai (guarda la gallery).
MELONI, MAMMA CANDIDATA. L'ultimo caso è quello di Giorgia Meloni: incinta, aveva detto che non si sarebbe mai candidata a sindaco di Roma. E, invece, ha gabbato tutti (tranne forse Matteo Salvini) ed è scesa in campo. Forte della sua gravidanza.
Il suo compagno, autore televisivo Mediaset ('suoi' Mattino 5 e Quinta Colonna) è Andrea Giambruno. Che, facendo gli scongiuri di rito, potrebbe diventare first gentleman del Campidoglio.
CATEGORIA MISTRESS SENTIMENTALI. In questa fenomenologia meritano un capitolo a parte le signore dal tacco prussiano, che prendono e lasciano quando vogliono.
Una sorta di mistress, sentimentali sia chiaro. Consapevoli che forse lo slave di turno è assolutamente interessato alla loro compagnia, per fare carriera per esempio o per guadagnare qualche metro di posto al sole.
TOY BOY CHE SEMBRANO FIGLI. Esempi brillanti di queste signore sono Madonna, per esempio, accompagnata a toy boy muscolosi e che anagraficamente potrebbero essere suoi figli.
O l'immensa Amanda Lear, già musa di Salvator Dalì.
Che dopo aver mollato Manuel Casella, bel piacentino con ansia da schermo, è passata da un giovanotto all'altro. Tutti massimo 30enni. Mentre la sua età resta un mistero.
NELLO SHOWBIZ E IN POLITICA. Ma non si pensi che le donne alfa siano eslcusiva dello showbiz. Anche la politica nostrana, infatti, ha le sue api regine. E i rispettivi fuchi.

Ravetto, ti lascio e ti riprendo

Laura Ravetto e Dario Ginefra.

Per la categoria ti lascio poi ti riprendo, una nomination se l'è guadagnata la bionda forzista Laura Ravetto, corteggiatissima dai salotti tivù.
All'inizio di novembre del 2015 l'Iron Lady berlusconiana aveva dato il ben servito al fidanzato piddino Dario Ginefra.
Politico, sì. Ma decisamente dotato di meno appeal.
SINGLE SU TWITTER. «Da oggi sono single. Lo dico prima che qualcuno mi paparazzi con altri e dica che tradisco il mio fidanzato. Non ho più alcun fidanzato», twittò lei con piglio autoritario il 9 novembre.
All'amo abboccò il Ginefra, che a stretto giro inviò una lettera aperta su La Gazzetta del Mezzogiorno e regalò parole degne di un romanzo d'appendice: «Dite a Laura che l'amo e che rimane speciale», si sfogò.
Descrivendola come «una persona straordinaria, unica che va apprezzata per il suo intelletto prima ancora che per la sua fisicità, con i suoi limiti come ogni essere umano».
NOZZE IN PUGLIA. Com'è finita? Ravetto lo sposerà il 4 giugno 2016 a Monopoli.
Superando le differenze, ha aggiunto lei. Come già hanno fatto la neocentrista ribelle Nunzia De Girolamo e il dem Francesco Boccia, altra coppia bipartisan del parlamento italico.
La fuco-strategia pare aver funzionato. «Come potevo resistere a un uomo che si è messo a nudo pubblicamente come ha fatto Dario», ha spiegato la valchiria berlusconiana tanto per essere discreti a Chi. Rassicurando i fan: «Le fedi saranno semplicissime. In fondo sono una hippie, ma di destra».
Bene, bravi, auguri.

Bignardi, signora di RaiTre

Daria Bignardi, sposata con Luca Sofri dal 2004.

Lei famosa e in ascesa, lui intellettuale conosciuto apprezzato ma molto poco televisivo.
Eppure coppia stabile e influente, influentissima. Intellighente e radical chic.
Lei è la neo direttrice di RaiTre Daria Bignardi, lui il giornalista Luca Sofri, già figlio di Adriano.
A CASA PORTA 280 MILA EURO. Quando si sono sposati, correva l'anno 2004, lei era già una vip del piccolo schermo consacrata dalla prima edizione del Grande Fratello, quella di Taricone, della gatta morta e del pizzaiolo Salvo.
Ora l'apparato renziano ha trasferito questa 'antipatica e orgogliosa di esserlo' ai piani alti di Viale Mazzini.
E oltre ai pantaloni, in casa potrebbe portare - salvo smentite mai arrivate - qualcosa come 280 mila euro l'anno.

Kyenge e il fuco furioso

L'ex ministro per l'Integrazione, Cécile Kyenge.

Essere donne alfa non è una passeggiata. Soprattutto può causare scompensi ai consorti.
Ne sa qualcosa Domenico Grispino, ingegnere modenese, meglio noto come Signor Kyenge.
Nel 2013, a Libero, aveva attaccato il Pd della moglie definendolo una «una macchina da soldi».
Si era poi lamentato del portavoce «imposto dal partito» e confessato di avere votato Lega.
CARTEGGIO AL VELENO. L'allora ministro per l'Integrazione gli aveva risposto mezzo stampa su Vanity. «Quello di mio marito è stato un colpo basso. Adesso si aprirà un momento di riflessione».
«Con mio marito», aveva aggiunto, «abbiamo sempre avuto idee diverse, le discussioni erano all’ordine del giorno, ma erano tali, chiacchiere in famiglia. Sia chiaro: chi fa vera politica, in questa casa, sono io».
Per poi affondare Grispino con armi di sociologia spicciola: «Tante volte, per gli schemi in cui viviamo, se l’uomo ha il controllo economico va tutto bene. Se invece, a un certo punto, la donna si trova col timone in mano, qualcosa nella coppia cambia».

Io, marito della ministra Giannini

Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini.

Chi invece non ha mai ostacolato la carriera della moglie è Luca Rossello, manager, marito del ministro dell'Istruzione Stefania Giannini.
Nessuna rivoluzione nel menage familiare. «In cucina mi so destreggiare, spesso vado al ristorante e posso anche contare su una collaboratrice domestica che prepara la cena», ha dichiarato orgoglioso a Panorama.
Insomma coppia rodata, anche politicamente visto che sono entrambi montiani. «Parliamo spesso di politica», ha ricordato lui, «sono molto interessato ai suoi meccanismi».
L'ALTRA METÀ DI LADY PESC. Un po' come quella tra Lady Pesc e prima Lady Farnesina Federica Mogherini e Matteo Rebesani.
Stessa formazione e stessi interessi, anche il signor Mogherini è esperto in relazioni internazionali che ha curato pure per il Comune di Roma, all'epoca di Veltroni.
Successivamente è approdato a Save the Children come responsabile delle relazioni istituzionali. Posto lasciato dopo la nomina a ministro della moglie.
Un sacrificio apprezzato da Mogherini, che poco tempo fa a Vogue America ha parlato non solo delle difficoltà del trasferimento a Bruxelles - dove manca la «luce» - ma anche dell'aiuto che le dà suo marito occupandosi delle due figlie, Marta e Caterina. Cuore di fuco.

Pinotti, moglie e generale

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti. «Roberta è il generale e io il sergente che fa eseguire i suoi ordini alla truppa», ha ammesso il marito.

Alla Difesa si respira più o meno la stessa aria.
Gianni Orengo, medico, è il signor Pinotti.
«Roberta è il generale e io il sergente che fa eseguire i suoi ordini alla truppa», ha ammesso sempre a Panorama parlando del menage familiare e del rapporto del ministro comandante con le due figlie. «È molto esigente con studio e ordine. Ha una grande vocazione al comando e sono portato a obbedirle anch’io».
CONOSCIUTI NEGLI SCOUT. In passato Orengo, che ha conosciuto Pinotti negli scout, si era persino avvicinato alla politica, candidandosi nel 1995 alle Regionali in Liguria con il Pds. Non andò bene: «Non sono entrato ed è stata la mia fortuna perché con due politici in casa non ce l’avremmo fatta». Disse il fuco all'uva.

De Martino ballerino di Belen

Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Dalla politica allo showbiz, l'esercito dei fuchi se possibile si ingrossa.
Fuco, per esempio, può essere considerato Stefano De Martino, ballerino in balia della stracliccatissima Belen Rodriguez, alla quale ha anche regalato un figlio.
SIPARIETTO IN TIVÙ. Dopo la rottura, i due si sono ritrovati sul palco dello show Pequeños gigante. Dove danno vita per copione a frecciatine e gag. Compresa una scenetta in cui la showgirl interpretava la Bella Addormentata e lui il povero principe azzurro.
Niente bacio, ovviamente.
TEMPO DI RIVINCITA. E poi, si sa, il lavoro è lavoro. E una comparsata in prime time non si può mica mandare al macero così. Tradotto: con l'orgoglio non si mangia.
Intanto pare che l'ex ballerino di Amici si stia dando da fare con una giovane attrice britannica: Katy Louse Saunders, la Bebi di Tre metri sotto il cielo.
La quale a sua volta ci aveva già provato con Giovanni Tronchetti Provera, terzogenito dell'ad Pirelli.

Amore Selvaggio

La blogger Selvaggia Lucarelli.

Parlando di Belen, come è possibile non citare la sua nemica storica?
E cioè la blogger e quant'altro Selvaggia Lucarelli, ora giudice contestata (dai concorrenti) di Ballando con le stelle.
Dopo una relazione con Laerte Pappalardo, padre di suo figlio, è stata proiettata nell'empireo del social.
UN FIDANZATO 25ENNE. Di parner in partner - tra i quali spiccano Andrea Scanzi e Giuseppe Cruciani - pare essere arrivata alla serenità con un fidanzato molto più giovane e molto meno noto di lei. Trattasi di Lorenzo Biagiarelli, aka B-Law, musicista 25enne di Cremona che come la sua donna pare essere seguito in Rete.
«Sento che questo 2015 mi ha accarezzato la faccia in un giorno di fine ottobre e mi ha detto che sì, era arrivato l'amore», ha scritto lei su Facebook salutando i follower per il fine anno.
«Che sarei stata molto amata, in quel modo bello in cui bisognerebbe amarsi tutti, sempre: facendosi del bene, prendendosi cura dell'altro, sentendosi delle persone migliori. Grazie 2015. Grazie Lorenzo».

Antonella, i dolori dell'ape regina

Antonella Clerici.

Dal palco di ballerini a quello ballerino, nel senso che si avvia alla chiusura, di Ti lascio una Canzone il passo è breve.
Perché anche dietro ad Antonella Clerici c'è un fuco doc: l'ex animatore turistico ora produttore musicale Eddy Martens.
Dopo anni di tira e molla, tra i due pare che sia tornata la serenità. Anche per la figlia Maelle.
«HO PRETESO DI STRUTTURARLO». In una intervista, nel 2015, la pannosa conduttrice aveva ammesso gli errori commessi: «Lui era un ragazzo di 28 anni, io una donna di 41. Voleva uscire, divertirsi, pensava che in coppia ci si comportasse come in un villaggio vacanze. Io, sbagliando, ho preteso di strutturarlo troppo, di farlo crescere d'un colpo. E ho commesso l'errore di viziarlo: per lui c'ero sempre, mi occupavo di ogni cosa, permettendogli di non prendersi cura di me».
Anche le donne alfa, insomma, sbagliano.

Barbara D'Urso, se il fuco batte cassa

Barbara D'Urso.

Tra i fuchi abbandonati e che se la legano al dito, come non parlare di Michele Carfora, ballerino e coreografo che sta dando battaglia all'ex moglie accusandola di non aver versato anni di alimenti.
Ah, lei è Barbara D'Urso, colei che dà del tu al premier intervistandolo nel suo contenitore domenicale, tra storiacce di cronaca e scherzi della natura.
QUANTI FLIRT SMENTITI. La conduttrice e soubrette, però, non ha perso il vizio.
Nulla di ufficiale, ma è stata avvistata con vari e giovani cavalieri.
Dal super manager all'insegnante di ballo. Tutti flirt chiaramente smentiti.

Federica, dominatrice da réclame

Federica Pellegrini e Filippo Magnini.

Tra show e sport c'è poi lei: Federica Pellegrini.
Donna dei record, amante dei red carpet e della moda, ha ritrovato il fidanzato Filippo Magnini.
DI LUCE RIFLESSA. Campioni della vasca, lui pare brillare di luce riflessa. Esattamente come nello spot di una marca di shampoo.
Fede in passerella che muove i capelli sulle spallone e lui perso che la guarda dal parterre.

Correlati

Potresti esserti perso