Degiorgi 160402094526
INCHIESTA 2 Aprile Apr 2016 0945 02 aprile 2016

Tempa Rossa, indagato il capo di Stato maggiore della Marina

Inquisito anche un dirigente della Ragioneria di Stato. Le accuse vanno dall'associazione a delinquere all'abuso d'ufficio fino al traffico di influenze. Gli stessi illeciti contestati al compagno della Guidi.

  • ...

L'ammiraglio Giuseppe De Giorgi.

Anche il capo di Stato maggiore della Marina, l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, è indagato per traffico illecito di rifiuti nell'inchiesta di Potenza che ha già fatto dimettere l'ex ministro dello Sviluppo Federica Guidi.
INDAGATO INSIEME AL COMPAGNO DELLA GUIDI. «A settembre scorso è stato notificato un avviso di proroga delle indagini al capo di stato maggiore della Marina, indagato insieme al compagno dell'ex ministro Guidi per associazione a delinquere finalizzata al traffico di influenze per una storia riguardante l'Autorità portuale di Augusta», scrive il quotidiano Repubblica. Il quotidiano ricorda come De Giorgi, in scadenza di mandato, sia tra l'altro «l'ideatore di Mare nostrum» e il suo nome «sia circolato negli ultimi mesi per una candidatura al vertice della Protezione civile».
INQUISITO DIRIGENTE DELLA RAGIONERIA. Parlando di accuse che vanno «dall'associazione a delinquere all'abuso d'ufficio», Repubblica aggiunge che nel registro degli indagati dell'inchiesta di Potenza sull'impianto di Tempa Rossa è stato iscritto anche un dirigente della Ragioneria della Stato, Valter Pastena.
DE GIORGI: «SORPRESO E AMAREGGIATO». «Non conosco sulla base di quali fatti il mio nome venga associato a questa vicenda. La cosa mi sorprende e mi amareggia, e tutelerò la mia reputazione nelle sedi opportune», ha replicato l'ammiraglio De Giorgi.
L'accusa per De Giorgi sarebbe di associazione a delinquere finalizzata al traffico di influenze e per concorso in abuso d'ufficio in un filone siciliano dell'inchiesta sul petrolio in Basilicata.
ACCERTAMENTI SUL PORTO DI AUGUSTA. La notizia (pubblicata stamani anche dall'edizione Basilicata de Il Quotidiano del Sud) ha trovato conferme in ambienti giudiziari. Secondo quanto si è appreso, De Giorgi è indagato nell'ambito di accertamenti sull'attività dell'Autorità portuale di Augusta insieme a Gianluca Gemelli, compagno dell'ex ministra Federica Guidi, al dirigente della Total, Giuseppe Cobianchi, all'ex sindaco di Corleto Perticara (Potenza), Rosaria Vicino, all'imprenditore Pasquale Criscuolo, a Nicola Colicchi, collaboratore della Camera di Commercio di Roma, e al presidente del Collegio dei Revisori dei conti della stessa Camera di Commercio, Valter Pastena (ex direttore generale della Ragioneria di Stato). Negli scorsi mesi, agli indagati è stato notificato un avviso di proroga delle indagini preliminari.

Correlati

Potresti esserti perso