Gianroberto Casaleggio Beppe 160412150114
FOCUS 12 Aprile Apr 2016 1603 12 aprile 2016

Casaleggio associati, sei soci e il web come risorsa: la storia

Dodici anni fa la nascita della società che ha preso il nome dall'ideatore del M5s scomparso a Milano.

  • ...

Gianroberto Casaleggio con Beppe Grillo.

La Casaleggio associati è una società nata il 22 gennaio di 12 anni fa con l'obiettivo di «sviluppare una cultura della Rete».
Così si racconta sul proprio blog l'azienda che porta il nome di Gianroberto Casaleggio, il guru del Movimento 5 stelle morto il 12 aprile a Milano.
In pratica, la Srl che ha sei soci (oltre al presidente Casaleggio e al figlio Davide, che nel tempo ha preso un ruolo sempre più operativo, i soci 'storici' Luca Eleuteri e Mario Bucchich che erano con lui in Webegg, e Marco Maiocchi e Maurizio Benzi, collaboratori diventati partner nel 2014) studia il fenomeno del web e spiega ai suoi clienti come sfruttarlo nel modo migliore, perché «una società che non ha una strategia online rinuncia ad avere un futuro». Non si tratta solo di opportunità economiche, ma anche «in ambito organizzativo, culturale e politico».
L'INCONTRO CON GRILLO NEL 2005. Alla politica la Casaleggio associati ha legato il suo nome nel bene e nel male, fra l'aumento di interesse e i sospetti (sempre smentiti) che sia una una sorta di Grande Fratello che muove e controlla il Movimento 5 stelle. Casaleggio, con Beppe Grillo, è il fondatore del Movimento 5 stelle. I due si sono conosciuti nel 2005. La Casaleggio associati ha iniziato a occuparsi del blog dell'ex comico che è diventato uno dei più seguiti al mondo. Sono nate le liste Amici di Beppe Grillo, le liste civiche a Cinque stelle e sulla scorta di quelle nel 2009 è ufficialmente nato il Movimento.
AL FORUM AMBROSETTI NEL 2013. E sono arrivati i successi elettorali, tali che nel 2013 Gianroberto Casaleggio è stato invitato a parlare al Forum Ambrosetti di Cernobbio, lo stesso che negli anni ha ospitato Arafat, il vicepresidente americano Dick Cheney, Shimon Peres, premi Nobel e studiosi - per spiegare al gotha della finanza il futuro del web. «Mostratemi un politico moderno che non capisce internet» - ha detto - «e vi mostrerò un perdente».
QUELLE RIUNIONI IN VIA MORONE. Spesso le riunioni del movimento si sono svolte in via Morone, una piccola via ombreggiata a metà strada fra il Duomo e via Montenapoleone nella sede della Casaleggio. E spesso la società è stata criticata. L'ultima polemica per un articolo del Foglio, secondo cui la Casaleggio controllava le mail dei parlamentari pentastellati. Ipotesi smentita da Grillo. Oggi però sulla pagina web dell'azienda c'è solo un messaggio per annunciare la morte del fondatore. «Fino all'ultimo giorno Gianroberto non ha perso la sua lucidità e la sua determinazione a combattere contro la malattia. Con grande dolore la società si stringe vicino ai familiari, la moglie Sabina ed i figli Davide e Francesco».

Correlati

Potresti esserti perso