ELEZIONI 5 Giugno Giu 2016 1735 05 giugno 2016

Comunali 2016, il voto in diretta

Affluenza al 62%. Spoglio: a Milano Parisi agguanta Sala. Nella Capitale sfonda Virginia Raggi, e Giachetti stacca Meloni. A Napoli bene De Magistris. Torino contesa tra Fassino e Appendino. Live.

  • ...

Gli exit poll hanno fornito i primi verdetti, seguiti dalle proiezioni su dati reali. Dai numeri, in costante aggiornamento sulla base delle sezioni scrutinate, emerge il volto delle Comunali 2016. Sono due le sfide che accendono la competizione elettorale, e riguardano Roma e Milano. Piazze nelle quali si profila un ballottaggio estremamente incerto. Nella Capitale è lotta all'ultimo voto tra Roberto Giachetti (Pd) e Giorgia Meloni (FdI-Lega), che si contendono il ruolo di sfidante di Virginia Raggi (M5s), saldamente al comando tanto nelle proiezioni, quanto nello spoglio. Soltanto quarto Alfio Marchini, personalmente fuori dai giochi, ma ago della bilancia al secondo turno.
TESTA A TESTA SALA-PARISI. A Milano invece Stefano Parisi, sostenuto dal centrodestra unito, agguanta nelle proiezioni Giuseppe Sala, candidato del Partito democratico. Le prime 352 sezioni scrutinate li danno entrambi al 41%, ma il conteggio delle schede è ancora lontano dal termine. Terzo Gianluca Corrado del Movimento 5 stelle. Proprio i voti dei grillini potrebbero essere decisivi, al secondo turno, per dare un nome al nuovo inquilino di Palazzo Marino. Nel capoluogo lombardo l'affluenza definitiva ha raggiunto il 55,9%, in netto calo rispetto alle precedenti amministrative del 2011 (68%).
BOOM DI DE MAGISTRIS A NAPOLI. A Napoli è boom di Luigi De Magistris, ma il sindaco uscente non la spunta al primo turno e rimanda la conferenza stampa. Non approda al ballottaggio la renziana Valeria Valente: a sfidare De Magistris sarà il candidato sostenuto da Forza Italia, Gianni Lettieri.
A TORINO DUELLO APPENDINO-FASSINO. Sotto la Mole il sindaco uscente, Piero Fassino, supera Chiara Appendino del Movimento 5 stelle, senza però scavalcare la fatidica soglia del 50%. Anche nel capoluogo piemontese, quindi, il Pd si prepara un po' a sorpresa ad andare al secondo turno. A Bologna, infine, proiezioni e spoglio danno in testa con largo margine l'uscente Virginio Merola (Pd), davanti a Lucia Borgonzoni (Lega). Anche qui, però, la soglia di sicurezza non è stata raggiunta.
ALLE 23 AFFLUENZA AL 62%. A livello nazionale l'affluenza definitiva si è attestata al 62,14%. Alle precedenti elezioni il richiamo delle urne aveva esercitato un fascino maggiore sugli italiani: aveva votato il 67,42% degli aventi diritto. La partecipazione è stata più consistente nelle città minori, mentre hanno segnato il passo i capoluoghi di Regione. A Torino ha votato il 57,19%, a Milano il 54,66%, a Napoli il 54,14%, a Cagliari il 60,19%, a Roma il 58,42%.

Il live

08.00 - BALLOTTAGGIO NELLE 5 CITTÀ PRINCIPALI. Si dovrà attendere il ballottaggio del 19 giugno per conoscere i sindaci di Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino. Nel capoluogo campano, con 723 sezioni scrutinate su 886, Luigi De Magistris è davanti a tutti, ma si è fermato al 42,4% e dovrà vedersela con il candidato di Forza Italia Giovanni Lettieri (24%). Nella Capitale, con 2.285 sezioni su 2600, è Virgina Raggi del M5s davanti a tutti col 35,4%, seguita da Roberto Giachetti (Pd) al 24,8%. A Milano testa a testa tra Beppe Sala (Pd) e Stefano Parisi, staccati da 0,9 punti percentuali (41,7 a 40,8) quando mancano solo 34 sezioni. A Torino Piero Fassino, sindaco uscente del Pd, resta il favorito, ma non sfonda al primo turno e si ferma al 41,9% con 880 sezioni scrutinate su 919, e dovrà vedersala con la grillina Chiara Appendino (30,8%). A Bologna va addirittura peggio Virginio Merola, che a 15 sezioni dalla fine si ferma al 39,6%, seguito dalla candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni (22,2%).

03.14 - NAPOLI, PRIME 87 SEZIONI: DE MAGISTRIS PRIMO. Prime sezioni scrutinate a Napoli (87/886). De Magistris avanti con il 40,3%, Lettieri secondo (25,9%), Valente terza (21,86%).

03.12 - BOLOGNA, PRIME 148 SEZIONI: MEROLA AVANTI. Prime sezioni scrutinate a Bologna (148/445). Merola avanti con il 39,5%, Borgonzoni seconda (22,07%), Bugani terzo (17,04%).

02.47 - TORINO, MILANO E NAPOLI AL BALLOTTAGGIO. Secondo il Decision desk di Quorum per SkyTg24, sono tre le città destinate con certezza al ballottaggio. Torino, con la sfida Fassino-Appendino. Milano, dove il testa a testa è tra Parisi e Sala. Napoli, con il duello Da Magistris-Lettieri. Anche nella Capitale sarà necessario il secondo turno. A sfidare la pentastellata Virginia Raggi, secondo le ultime proiezioni, dovrebbe essere il renziano Roberto Giachetti.

02.31 - TORINO, PRIME 125 SEZIONI: FASSINO IN TESTA. Prime sezioni scrutinate a Torino (125/919). Fassino avanti con il 40,7%, Appendino seconda (32%), Morano terzo (8,36%).

02.27 - ROMA, PRIME 116 SEZIONI: GIACHETTI SECONDO. Prime sezioni scrutinate a Roma (116/2.600). Raggi in testa con il 35,48%, Giachetti secondo (25,22%), Meloni terza (20,54%).

02.14 - MILANO, PRIME 101 SEZIONI: PARISI AVANTI. Arrivano i primi dati reali su Milano. Con 101 sezioni scrutinate su 1.248, Stefano Parisi è in testa (42,7%), seguito da Giuseppe Sala (39%).

02.000 - VIRGINIA RAGGI: «SONO PRONTA A GOVERNARE ROMA». Virginia Raggi,in testa a Roma, ha dichiarato: «Abbiamo vinto il primo tempo e io sono pronta a governare Roma. Non ho ancora sentito Grillo. Al ballottaggio, tra Giachetti e Meloni, per noi non cambia nulla».

01.55 - CAGLIARI, PROIEZIONI: «ZEDDA SINDACO». In base alla prima proiezione Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, basata sul 5% del campione, a Cagliari il candidato del centrosinistra Massimo Zedda ha ottenuto il 50,2% dei consensi, e sarebbe dunque eletto sindaco. Segue Piergiorgio Massidda, con il 30,5%.

01.49 - PROIEZIONI, PARISI RAGGIUNGE SALA. Sorpasso di Stefano Parisi su Giuseppe Sala nelle proiezioni Emg per La7, con copertura al 22%.

01.38 - SALVINI: «AL BALLOTTAGGIO NON VOTEREMO MAI PD». Matteo Salvini si dice fiducioso di andare al ballottaggio sia a Roma, sia a Bologna. Ma dove non ci saranno candidati della Lega, o sostenuti dalla Lega, «se mi chiedessero come voterei io direi tutto tranne che il Pd». Nella Capitale, ha aggiunto il segretario del Carroccio, «mi sembra evidente che da parte di Forza Italia c'è stata una scelta suicida».

01.28 - ROMA, GUERINI: «ATTENDIAMO CON FIDUCIA». Lorenzo Guerini, vicesegretario del Partito democratico, si è detto fiducioso sull'esito della sfida per accedere al ballottaggio tra Giachetti e Meloni: «A Roma stiamo seguendo la situazione, sapevamo che si partiva da una situazione difficile ma confidiamo di poter attendere con fiducia la conclusione di questa lunga serata elettorale».

01.18 - PROIEZIONI ROMA: GIACHETTI SUPERA MELONI. Quarta proiezione Quorum per SkyTg24: Raggi 36,3%, Giachetti 23%, Meloni 22,6%, Marchini 9,7%, Fassina 4,3% (copertura 29%).

01.10 - PROIEZIONI NAPOLI: DE MAGISTRIS IN TESTA CON IL 40,7%. Secondo la prima proiezione Quorum per SkyTg24, con copertura al 16%, a Napoli il sindaco uscente Luigi De Magistris è in testa con il 40,7%. Segue Gianni Lettieri con il 24,7%. In base a questi dati i due candidati andrebbero al ballottaggio. Seguono Valeria Valente con il 20,7%, e Matteo Brambilla con il 10,8%.

00.56 - TERZA PROIEZIONE ROMA: MELONI SORPASSA GIACHETTI. Terza proiezione a Roma, con il 21% dei voti scrutinati. Meloni (23%) sorpassa Giachetti (22,7%). Sempre prima Virgina Raggi (37,1%). Quarto Marchini (9,1%), ultimo Fassina (4,3%).

00.50 - PARISI: «GRAZIE AI MILANESI CHE HANNO SCELTO IL CAMBIAMENTO». «Grazie a tutti milanesi che oggi hanno scelto il cambiamento. La nostra corsa continua. La nostra meta è domenica 19 giugno. Noi ci siamo!». Lo ha scritto su Twitter il candidato del centrodestra a Milano, Stefano Parisi.

00.37 - PROIEZIONI MILANO: SALA 42,6%, PARISI 37,2%. A Milano,quando il 20% dei voti è stato scrutinato, le proiezioni danno Sala primo con il 42,6%, seguito da Parisi 37,2%, Corrado 12,8%, Rizzo 3,8%.

00.30 - PROIEZIONI ROMA: DIETRO RAGGI, DUELLO GIACHETTI-MELONI. Nella Capitale, le proiezioni danno Virginia Raggi al 36,5%, inseguita da Roberto Giachetti con il 21,8% e da Giorgia Meloni al 21,5%. Solo quarto Alfio Marchini (10,8%).

00.27 - PROIEZIONI TORINO: TESTA A TESTA FASSINO-APPENDINO. Secondo la prima proiezione Ipr-Istituto Piepoli per Rai, a Torino sono in testa Piero Fassino con il 39,3% e Chiara Appendino con il 37,1%. I due candidati, rispettivamente Pd e M5s andrebbero al ballottaggio. Segue Alberto Morano con il 7%.

00.02 - PRIME PROIEZIONI: A MILANO SALA IN TESTA. Arrivano le prime proiezioni. A Milano Giuseppe Sala conduce con con il 43%, Stefano Parisi insegue al 37%.

23.37 - EXIT POLL LA7, CAMPIONE DEFINITIVO: A ROMA GIACHETTI SFIDA RAGGI. Secondo gli exit poll definitivi di La7, a Milano vanno al ballottaggio Sala (38,5/42,5%) e Parisi (36/40%). A Roma, invece, Giachetti (21,5/25,5%) sfida Raggi (34/38%).

23.22 - FLOP VALENTE A NAPOLI. Male la candidata del Pd a Napoli, Valeria Valente. I primi exit poll le assegnano il 15-19% dei voti. A sfidare de Magistris al ballottaggio sarà probabilmente Lettieri.

23.10 - AFFLUENZA INTORNO AL 64%. Quando sono noti i dati relativi a circa il 25% dei comuni (315) sui 1.274 i cui dati sono raccolti dal Viminale, l'affluenza alle urne per le elezioni comunali, rilevata alle ore 23 di oggi, alla chiusura dei seggi, va attestandosi intorno al 65%. Alle precedenti omologhe era andato alle urne il 71%.

23.03 - EXIT POLL: DE MAGISTRIS AVANTI A NAPOLI. Gli exit poll per il comune di Napoli vede Luigi de Magistris in vantaggio (43-47%) su Lettieri (20-24%).

23.00 - EXIT POLL: ROMA E MILANO AL BALLOTTAGGIO. Le prime proiezioni vedono andare al ballottaggio a Roma Raggi (33-37%) e Giachetti (22-26%), a Milano Sala (38-42%) e Parisi (36 - 40%).

22.01 - L'AFFLUENZA ALLE PRECEDENTI ELEZIONI. Il grafico di YouTrend mostra il livello definitivo dell'affluenza registrato alle precedenti tornate elettorali.

20.30 - BENEVENTO LA MIGLIORE, RIMINI LA PEGGIORE. Tra i capoluoghi di provincia è spiccata l'affluenza a Benevento, con il 58,39; bene anche Cosenza e Crotone, rispettivamente con il 54,60 e il 54,16 dell'affluenza. Rimini ha fatto registrare l'affluenza più bassa tra i capoluoghi di provincia con il 41,04% arrivati alle urne alle 19.


Virginia Raggi.

19.45 - AFFLUENZA ALLE 19: 46,01%. È stata del 46,01% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 per le elezioni comunali in 1.274 centri chiamati al voto (il dato diffuso dal Viminale non tiene conto delle comunali in corso in Friuli Venezia Giulia e Sicilia). Nelle precedenti omologhe alle ore 19 la percentuale dei votanti si era attestata al 37,53% ma si votava in due giorni.


Beppe Sala.

19.42 - MILANO AL 42,44%. È stata del 42,44% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Milano, dove si vota per il sindaco e per il consiglio comunale.


Matteo Salvini.  

19.40 - AFFLUENZA A ROMA AL 39,39%. È stata del 39,39% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Roma, dove si vota per il sindaco e per il consiglio comunale.


Roberto Giachetti.

19.39 - NAPOLI AL 37,99%. È stata del 37,99% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Napoli, dove si vota per il sindaco e per il consiglio comunale.


Luigi de Magistris.

19.37 - AFFLUENZA BOLOGNA: 46,4%. È stata del 46,44% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Bologna, dove si vota per il sindaco e per il consiglio comunale.


Chiara Appendino, candidata sindaco del M5s a Torino, al seggio con il passeggino.

19.23 - AFFLUENZA, PRIMI DATI AL 48,9%. Quando sono pervenuti al Viminale i dati relativi all'affluenza in mille comuni su 1.274, è andato alle urne alle ore 19 il 48,9% degli elettori.

Stefano Parisi alle urne a Milano in bici da corsa.

19. 20 - CAGLIARI AL 40,16%. Alle ore 19 a Cagliari, nelle 174 sezioni, ha votato il 40,16% dei cittadini per l'elezione del sindaco e del Consiglio comunale.


Giorgia Meloni.

19.16 -TORINO AL 41,31%. È stata del 41,31% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Torino, dove si vota per il sindaco e per il consiglio comunale.

19.14 - TRIESTE AL 42,17%. È stata del 42,72% l'affluenza alle urne rilevata alle ore 19 a Trieste, dove si vota per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale. Lo rende noto il servizio elettorale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

17.40 - DATI SULL'AFFLUENZA VERSO LE 19. Si attendono per le 19 i nuovi dati sull'affluenza, dopo che alle 12 la partecipazione registrata si è fermata al 17,99%.

Correlati

Potresti esserti perso