Assad, conquista Palmira nostro successo
CONFLITTO 7 Giugno Giu 2016 1051 07 giugno 2016

Siria, Assad sfida Erdogan e bombarda Aleppo

Damasco minaccia la Turchia: «Metteremo una pietra tombale sulle speranze di un brutale assassino».

  • ...

Ha scelto la platea del parlamento, riunito per la prima volta dopo le elezioni legislative del 13 aprile, Bashar al Assad per rilanciare l'offensiva sul territorio siriano e prendere di mira i nemici.
«Abbiamo liberato Palmira e altri territori. E libereremo ogni palmo di Siria. La vittoria è la nostra unica scelta contro il terrorismo», ha promesso Assad al termine del discorso tenuto a Damasco di fronte al parlamento appena insediato. «Vinceremo», ha poi assicurato prima di scagliarsi duramente contro la Turchia e il suo presidente.
«ALEPPO TOMBA DELLE SPERANZE TURCHE». «Aleppo sarà la tomba dei sogni e delle speranze del presidente turco», ha aggiunto Assad. «Il regime fascista di Erdogan si concentra su Aleppo per il suo progetto della Fratellanza (musulmana), ma Aleppo sarà la tomba dei sogni e delle speranze di questo brutale assassino».
BOMBE A GRAPPOLO SU ALEPPO. A testimonianza di ciò, jet militari governativi siriani avrebbero sganciato nelle ultime ore nella regione di Aleppo bombe a grappolo, bombe incendiarie al fosforo e bombe a implosione: la denuncia è arrivata da giornalisti nelle zone colpite a Hreitan, Anadan, Daret Izza. Reporter dell'Aleppo media center e di Daret Izza hanno pubblicato foto dei bombardamenti avvenuti nella notte e alle prime ore dell'alba con ordigni non tradizionali. E l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) ha confermato che aerei governativi hanno compiuto bombardamenti in queste zone senza riportare finora notizie di vittime.

Correlati

Potresti esserti perso