L'ex numero 1 dell'Aeronautica militare, il generale Pasquale Preziosa.
GIUSTIZIA 15 Giugno Giu 2016 1810 15 giugno 2016

Aeronautica, rinviato a giudizio il generale Preziosa

L'ex numero uno del corpo accusato di «minacce a un inferiore» con l'obiettivo di pregiudicare la carriera del generale Carlo Magrassi.

  • ...

L'ex numero 1 dell'Aeronautica militare, il generale Pasquale Preziosa.

Rinvio a giudizio dell'ex numero uno dell'Aeronautica militare, il generale Pasquale Preziosa, per «minacce a un inferiore per costringerlo a fare un atto contrario ai propri doveri», reato che avrebbe posto in essere nei confronti di alcuni ufficiali.
OBIETTIVO: DANNEGGIARE IL RIVALE. L'obiettivo di Preziosa sarebbe stato pregiudicare la carriera di un altro generale dell'Aeronautica, Carlo Magrassi, attuale segretario generale della Difesa. Prosciolti due ufficiali accusati di aver concorso nel reato, il generale Giampaolo Miniscalco e con il colonnello Antonio Di Lella, difesi dagli avvocati Francesco Gala Trinchera e Enrico Tuccillo. A deciderlo il gup del tribunale militare di Roma.
Contro il proscioglimento il pm militare Marco De Paolis farà ricorso in Cassazione.
Il processo si terrà davanti al tribunale militare di Roma il prossimo 26 settembre.
PRESSIONI SUL GENERALE ABBENANTE. In particolare, tra il febbraio 2014 e l'agosto 2015, Preziosa avrebbe esercitato pressioni nei confronti del generale Domenico Abbenante, direttore dell'Istituto di medicina aerospaziale. L'ex numero uno dell'Aeronautica gli avrebbe chiesto di negare il giudizio di piena idoneità al volo al Generale Carlo Magrassi in modo tale da impedirgli l'avanzamento al grado di generale ispettore.
Il tentativo sarebbe comunque andato a vuoto, visto che il 9 ottobre 2015 Magrassi è diventato, come detto, segretario della Difesa, la seconda carica più importante tra i vertici delle Forze armate.
Gli imputati hanno sempre respinto le accuse e Preziosa ha presentato una denuncia per calunnia nei confronti dei suoi accusatori. Di questo aspetto si sta occupando la procura ordinaria, che indaga anche sull'ipotesi di reato di abuso d'ufficio.
MAGRASSI UOMO DI RENZI. Magrassi è considerato un uomo molto vicino al premier Matteo Renzi e al sottosegretario Luca Lotti. Prima di ricoprire la carica attuale, è stato capo di gabinetto del ministro della Difesa con Roberta Pinotti, lo stesso ruolo che ebbe Preziosa con il ministro Giampaolo Di Paola. Il 26 maggio 2014 fu poi nominato consigliere militare del premier.

Correlati

Potresti esserti perso