Guardia Finanza 150115093148
POLITCA 16 Giugno Giu 2016 1055 16 giugno 2016

Comunali, nove indagati per voto di scambio mafioso nel Ragusano

L'inchiesta riguarda l'attuale tornata elettorale e altre elezioni a Vittoria.

  • ...

Un agente della guardia di finanza.

Ancora sospetti di voto di scambio che incombono sulle Comunali.
Nove persone sono state iscritte nel registro degli indagati nell'ambito di un'inchiesta della Dda della procura di Catania sulle elezioni di Vittoria, nel Ragusano.
Militari della Guardia di finanza del comando provinciale del capoluogo etneo hanno eseguito perquisizioni e acquisito atti negli uffici del Comune e anche nelle segreterie dei due candidati al ballottaggio per il ruolo di sindaco, Giovanni Moscato (ex Fratelli d'Italia) e Francesco Aiello (Sicilia democratica).
DIVERSI CANDIDATI INDAGATI. L'inchiesta, secondo quanto si è appreso, riguarda l'attuale tornata elettorale e altre Comunali a Vittoria. Tra gli indagati ci sarebbero diversi candidati a sindaco e al Consiglio comunale.
Il fascicolo è stato aperto sulle dichiarazioni di due collaboratori di giustizia, Avila e Gravina, che hanno ricostruito scenari di voto di scambio con ambienti mafiosi.
La Dda della procura di Catania ha delegato le indagini a militari della guardia di finanza del nucleo di polizia tributaria del comando provinciale del capoluogo etneo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso