ELEZIONI 19 Giugno Giu 2016 1800 19 giugno 2016

Ballottaggi 2016, i risultati in diretta

Virginia Raggi è il primo sindaco donna di Roma. Appendino a sorpresa conquista Torino. A Milano il Pd resiste con la vittoria di Sala. I numeri. Le foto.

  • ...

Le donne del Movimento 5 stelle conquistano Roma e Torino (guarda le foto), mentre Beppe Sala riesce a salvare il Pd dalla rovina totale vincendo a Milano. Questa la fotografia dei ballottaggi del 19 giugno, che hanno rivelato (o confermato) un'Italia sempre più divisa tra l'M5s e il partito di governo, con un centrodestra in difficoltà nelle grandi città (guarda i numeri del voto).
SORPRESA APPENDINO A TORINO. A stupire non è tanto il trionfo di Virginia Raggi, primo sindaco donna della capitale, quanto quello di Chiara Appendino nel capoluogo piemontese. Se a Roma gli scandali di 'Mafia capitale' hanno pesato sul Pd, lo stesso non si può dire per Torino (guarda i siti della stampa estera). Nella città di Piero Fassino, l'avanzata del Movimento 5 stelle non si spiega se non con la voglia di cambiamento dei cittadini.
I numeri confermano la battaglia all'ultimo voto per Milano, con Beppe Sala ultimo sindaco delle grandi città a poter festeggiare. «Mi ha appena chiamato Parisi per congratularsi, ho fatto i complimenti anche lui, ha fatto un grande risultato», ha detto l'erede di Giuliano Pisapia.
PD: «SCONFITTA SENZA ATTENUANTI». La 'ciambella di salvataggio' di Sala non basta al partito del premier Matteo Renzi per poter nascondere la débacle nazionale. «Una sconfitta netta e senza attenuanti a Roma e Torino contro le candidate M5s» e una «vittoria chiara e forte a Milano e Bologna contro i candidati delle destre», scrive il Pd in una nota, facendo il punto su un'elezione che se non si è rivelata un fallimento totale solo grazie a Milano.

Beppe Grillo festeggia le vittorie a Roma e Torino con un appendino.


Il risultato dei ballottaggi nei comuni indica «un dato frastagliato del voto territoriale, dato che contiene peraltro anche alcune indicazioni nazionali su cui la direzione nazionale del Pd rifletterà il prossimo venerdì 24 giugno».
A Napoli e Bologna tutto come previsto: Luigi De Magistris resta sindaco del capoluogo partenopeo, mentre anche Virginio Merola riesce alla fine a riconfermarsi, anche se con più difficoltà.
ALLE 23 AFFLUENZA AL 50,54%. Si è attestata al 50,54%, in calo rispetto al primo turno (65,75%), l'affluenza alle urne alle 23 nei 113 comuni dove si vota. Sono esclusi dal calcolo i comuni di Friulia Venezia Giulia e Sicilia, non gestiti dal Viminale.
TENGONO PARZIALMENTE MILANO E TORINO. L'astensione è in aumento in tutte le grandi città. A Milano sono andati a votare il 51,8% degli elettori, in calo rispetto al primo turno (54,65%). A Roma l'affluenza si assesta al 50,19%, a Torino al 54,14%, a Bologna al 53,15%. Il crollo più sensibile si registra a Napoli (35,98%).

Tweet riguardo #maratonamentana

Liveblogging

01.00 - GRILLO SI AFFACCIA A FESTEGGIARE. Beppe Grillo si è affacciato dalla finestra del comitato con un appendino in mano a festeggiare le vittorie di Virginia Raggi e Chiara Appendino. Stando ai risultati attuali, l'M5s ha vinto anche in quasi tutti e venti i comuni dove è andato al ballottaggio.
«È un giorno storico, da oggi cambia tutto. Ora tocca a noi. Ed è solo l'inizio», si legge sul blog di Beppe Grillo in cui si commentano i risultati elettorali.

00.48 - PARISI: «UNA MANCIATA DI VOTI». «Per una manciata di voti potevamo vincere», è la prima dichiarazione di Stefano Parisi, dopo la sconfitta nella corsa a sindaco di Milano, al suo comitato elettorale.
«Ho chiamato Sala per congratularmi» ha aggiunto. E poi «Rimane il dispiacere per i 500 mila milanesi che non hanno votato».

00.38 - PARISI CHIAMA SALA. Beppe Sala ha annunciato la vittoria, facendo sapere che ha ricevuto la chiamata di auguri dell'avversario Stefano Parisi.

00.32 - ALBERTINI AMMETTE LA SCONFITTA DI PARISI. «Questa sconfitta ha come causa il fatto che nel catalogo delle offerte la lista civica di Parisi, diversa dai partiti, sia stata oscurata e non adeguatamente spinta», ha detto l'ex sindaco Gabriele Albertini, che per primo ha ammesso la sconfitta di Stefano Parisi. A febbraio era stato lui il primo a svelare che Parisi era candidato «con gioia quella, con dispiacere questa».

00.24 - PD: «SCONFITTA A ROMA E TORINO». Una «sconfitta netta e senza attenuanti a Roma e Torino contro le candidate M5s» e una «vittoria chiara e forte a Milano e Bologna contro i candidati delle destre». È l'analisi del Pd ai ballottaggi.

00.16 - SALVINI: «MI DISPIACE PER MILANO». Il leader della Lega, Matteo Salvini, si è detto dispiaciuto per la sconfitta di Stefano Parisi, confermando così i dati di Quorum.

00.10 - MILANO, SKY DÀ LA VITTORIA A SALA. Secondo l'istituto Quorum, Beppe Sala avrebbe vinto il ballottaggio per Milano.

23.53 - MILANO, SALA AL 52,1%. Nella seconda proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, a Milano Giuseppe Sala è al 52,1% mentre Stefano Parisi è al 47,9%.

23.52 - MEROLA AVANTI A BOLOGNA. Nella prima proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai basata su un margine di errore del 4% ed un campione del 5%, a Bologna Virginio Merola è al 54,6% mentre Lucia Borgonzoni è al 45,4%.

23.50 - MILANO, SALA AVANTI DI UN SOFFIO. Secondo la prima proiezione Quorum per Skytg24 con una copertura del 16% ed un margine di errore del +/-2,4%, a Milano Giuseppe Sala è in testa al 51,5% mentre Stefano Parisi si attesta al 48,5%.

23.47 - GIACHETTI CHIAMA LA RAGGI. «Ho chiamato Virginia Raggi e le ho fatto gli auguri, abbiamo superato primo turno ma il risultato è chiaro. E' una sconfitta che mi appartiene», ha dichiarato Roberto Giachetti.

23.42 - PROIEZIONI NAPOLI: DE MAGISTRIS AL 67%. Nella prima proiezione di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai basata su un margine di errore del 4% ed un campione del 5%, a Napoli Luigi De Magistris è al 67% mentre Gianni Lettieri è al 33%.

23.37 - SALA AVANTI A MILANO. Il secondo exit poll di Emg per La7 a Milano conferma i dati della precedente rilevazione: Giuseppe Sala è in testa con il 49,5-53,5%, segue Stefano Parisi con il 46,5%-50,5%.

23.32 - PROIEZIONI ROMA: RAGGI 65,4%. Secondo la prima proiezione Quorum per Sky Tg24 a Roma Virginia Raggi si attesta al 65,4% mentre Roberto Giachetti è al 34,6%. La copertura è dell'11% mentre il margine d'errore +/- 2,5%.

23.25 - APPENDINO GUADAGNA SU FASSINO. Nel secondo exit poll di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, a Torino Chiara Appendino è in testa con il 51-55% mentre Piero Fassino si attesta al 45-49%.

23.23 - RAGGI AL 67%, SALA AL 52%. Nel secondo exit poll di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai a Roma Virginia Raggi è al 65-69% mentre Roberto Giachetti si attesta al 31-35%. Nel secondo exit poll di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, a Milano Giuseppe Sala è in testa con il 50-54% mentre Stefano Parisi si attesta al 46-50%.

23.10 - DE MAGISTRIS E MEROLA AVANTI A NAPOLI E BOLOGNA. Nel primo exit poll di Ipr-Istituto Piepoli per la Rai, a Napoli Luigi De Magistris è in testa con il 61-65% mentre Gianni Lettieri si attesta al 35-39%. A Bologna tutto come previsto per Virginio Merola del Pd, che avrebbe un vantaggio compreso tra il 54-58%.

23.01 - EXIT POLL: AVANTI RAGGI, SALA E APPENDINO. Secondo i primi exit poll, sarebbero in vantaggio a Roma Virginia Raggi (62%), a Milano Beppe Sala (51,5%) e a Torino Chiara Appendino (51,5%).

22.40 - RENZI AL NAZARENO E DAVID CASALEGGIO DALLA RAGGI. A venti minuti dalla fine del voto e dai primi exit poll, si apprende che il premier e segretario del Pd Matteo Renzi è al Nazareno, sede nazionale del Pd, per aspettare insieme ai dirigenti del partito l'esito dei ballottaggi. Sul fronte M5s è certo invece che Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto, si trovi al comitato della candidata Virginia Raggi.

19.42 - AFFLUENZA A BOLOGNA AL 41,64%. È stata del 41,64% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Bologna, dove è in corso il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Virginio Merola (centrosinistra) e Lucia Borgonzoni (centrodestra). Al primo turno l'affluenza alla stessa ora era stata del 46,36%.

19.40 - AFFLUENZA A NAPOLI AL 25,27%. È stata del 25,27% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Napoli, dove è in corso il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Luigi De Magistris e Gianni Lettieri Al primo turno l'affluenza alla stessa ora era stata del 37,99%.

19.30 - AFFLUENZA A MILANO AL 39,72%. È stata del 39,72% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Milano, dove è in corso il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Giuseppe Sala (centrosinistra) e Stefano Parini (centrodestra). Al primo turno l'affluenza alla stessa ora era stata del 42,43%.

19.26 - AFFLUENZA A ROMA AL 34,90%. È stata del 34,90% l'affluenza alle urne rilevata alle ore 19 a Roma, dove è in corso il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Virginia Raggi (M5S) e Roberto Giachetti (centrosinistra). Al primo turno l'affluenza alla stessa ora era stata del 39,39%.

19.15 - AFFLUENZA A TORINO AL 39,15%. È stata del 39,15% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 a Torino, dove è in corso il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Piero Fassino (centrosinistra) e Chiara Appendino (M5S). Al primo turno l'affluenza alla stessa ora era stata del 41,32%.

19.10 - AFFLUENZA ALLE 19 AL 36,56%. È stata del 36,56% l'affluenza alle urne rilevata alle 19 in 113 dei 113 comuni - esclusi il Friuli Venezia Giulia e la Sicilia - chiamati al ballottaggio per l'elezione dei sindaci. Il dato è stato diffuso dal Viminale.

18.45 - AFFLUENZA ALLE 12 SOTTO AL 15%. Si è attestata al 14,48%, in calo rispetto al primo turno (16,72%), l'affluenza alle urne alle 12 nei 113 comuni dove si vota. Nelle grandi città in controtendenza solo Milano, dove gli elettori che sono andati a votare sono stati più numerosi che al primo turno (15,93% contro il 15.56%). A Roma ha votato il 13,28 % degli elettori (14,12% al primo turno), a Torino il 14,80 (14,06), a Bologna il 17,78 (19,91), a Trieste il 17,26 (18,80), a Napoli 10,06 (15,16).

Correlati

Potresti esserti perso