Beppe Grillo 160620160831
DICHIARAZIONI 20 Giugno Giu 2016 1636 20 giugno 2016

Ballottaggi, Grillo: «In volo verso il governo nazionale»

Il leader M5s dopo la vittoria a Roma: «Renderemo gli avversari perbene».

  • ...

Beppe Grillo circondato dai giornalisti a Roma.

Non è ancora tempo di festeggiare. Non per Beppe Grillo. L'ispiratore del Movimento 5 stelle si gode la conquista di Roma da parte di Virgina Raggi, ma guarda già al futuro. «Ora voliamo alto verso il governo nazionale», ha spiegato il comico genovese incontrando i giornalisti all'Hotel Forum di Roma. «L'aereo della missione impossibile è decollato e prenderemo quota. Dall'inizio ci hanno sempre detto: 'È impossibile che ce la facciate'. Ora l'obiettivo è cambiare quota e puntare alla guida dell'Italia.
«VOTO DI CAMBIAMENTO». Secondo Grillo, quello che ha premiato i 5 Stelle «non è un voto di protesta, è un cambiamento» e «le coscienze degli italiani evidentemente hanno iniziato a riprendere forma».
Poi se l'è presa con i giornalisti: «Forse è arrivato il momento che anche voi della stampa iniziate a capire che cosa è il movimento. C'è un'analogia ed è tutta nel manifesto delle schede elettorali: da una parte i partiti tutti insieme e di qua noi, da soli. Ci dicevano che senza alleanze non saremmo andati da nessuna parte: si sbagliavano e lo abbiamo dimostrato».
«LA GRANDE VITTORIA DEL MOVIMENTO». Il pensiero è andato a Gianroberto Casaleggio, scomparso il 12 aprile: «Sia io che Gianroberto Casaleggio siamo stati tessitori di questa allucinazione, di questa meravigliosa missione impossibile», ha spiegato Grillo, «ora costringeremo i nostri avversari a diventare delle persone perbene. Questa è la grande vittoria del Movimento».
Poi, divincolandosi dalla stretta delle telecamere, ha scherzato: «Lasciatemi andare ora devo andare in procura... ho il primo avviso di garanzia che mi aspetta!».

Correlati

Potresti esserti perso