Furgone Manila 161019183438
REPRESSIONE 19 Ottobre Ott 2016 1834 19 ottobre 2016

Filippine, furgone della polizia investe manifestanti

Protestavano a favore del presidente Duterte. Tre studenti attivisti in ospedale.

  • ...

Rodrigo Duterte non è certo un tipo dai modi morbidi. Lo dimostrano gli almeno 3.500 morti fatti dalla guerra al narcotraffico durante i suoi primi 100 giorni da presidente.
Ma le immagini durissime che sono arrivate da Manila il 19 ottobre rischiano di mettere a dura prova quel 76% di consenso che il capo dello Stato filippino si è guadagnato finora.
Mentre centinaia di manifestanti protestavano davanti all'ambasciata americana, un mezzo della polizia ha investito diverse persone, passandoci sopra più volte, costringendo al ricovero in ospedale almeno tre studenti attivisti. E a giudicare dei filmati, le cose sarebbe potute andare molto peggio.

ARRESTATI 23 MANIFESTANTI. La polizia ha poi arrestato 23 manifestanti che avevano rotto il cordone di sicurezza e lanciato vernice rossa contro l'ambasciata.
Le violenze sono scoppiate quando centinaia di manifestanti dimostravano per chiedere la fine della presenza delle truppe Ue nelle Filippine e sostenere l'indipendenza della politica estera voluta dal controverso presidente Rodrigo Duterte.
Ma nonostante la manifestazione fosse chiaramente filo presidenziale e contro gli Stati Uniti che Duterte certo non ama, la repressione è stata comunque violenta.

Correlati

Potresti esserti perso