Dai che è verde

Beppe Grillo
21 Aprile Apr 2017 0939 21 aprile 2017

Grillo, profeta di Sant’Ilario, piace ai vescovi perché è ricco e predica la povertà

Il leader M5s è esattamente come tanti porporati che esaltano la frugalità ma nel privato hanno un lifestyle da nababbi.

  • ...

No, quel Tutti a casa che vedete questo weekend sulla locandina del cinema non è un’edizione restaurata del capolavoro di Monicelli. Si capisce dal sovra-titolo Potere al popolo, che un cinico come Monicelli avrebbe cassato con un’amara risata. Infatti si tratta dell’attesissimo documentario sul M5s firmato dalla regista danese Lise Birk Petersen, che a partire dal 2013 ha seguito per due anni l’attività di alcuni pentastellati di spicco, da Giarrusso a Taverna, oltre naturalmente al capobranco Beppe Grillo, descritto come carismatico profeta e al tempo stesso contraddittorio padre padrone.

PURE ALL'AVVENIRE 'CERCANO GESÙ'. In 35 anni il trasognato autostoppista di Cercasi Gesù di Comencini, che viene ingaggiato da uno scaltro editore cattolico per impersonare Cristo in una campagna pubblicitaria, è diventato anziano, ha ingrigito i riccioli biondi e ha messo su pancia, ma non ha smesso di credersi il Messia: come tutti i Gesù dello schermo, da Ted Neely a Robert Powell, anche il futuro fondatore del M5s è rimasto inchiodato al ruolo che peraltro gli guadagnò nel 1982 il David di Donatello e il Nastro d’Argento come miglior attore esordiente. E mentre Potere al popolo - Tutti a casa arriva al cinema, nella realtà si sta girando un remake aggiornato di Cercasi Gesù, primo ciak l’ormai storica di Grillo ad Avvenire, il quotidiano della Cei.

UN FRA DOLCINO DEI GIORNI NOSTRI. Uomo della Provvidenza a babordo? È possibile. L’antico feeling con papa Francesco («è grillino», aveva proclamato Beppe già nel 2013) potrebbe essere ricambiato. Ma forse è la gerarchia ecclesiastica a sentirsi più in linea con il profeta di Sant’Ilario, che tuona contro lo strapotere e i soprusi dei ricchi, come fra Dolcino, Gherardo Segarelli e gli eretici millenaristi medievali, ma vive nell’agio, esattamente come tanti cardinali che predicano la frugalità e nel privato hanno un lifestyle alla Zsa Zsa Gabor. Insomma, potremmo avere il Prescelto. E gli altri politici che, a destra o a sinistra, ambivano a un’investitura vaticana? Loro sì, Tutti a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso