Obama
CAPTATIO MALEVOLENTIAE 13 Maggio Mag 2017 0800 13 maggio 2017

Tra Obamacaro e il marcio su Roma è una bella sfida

"Rosico ergo sum" di Renzi nei confronti di Macron. L'extrema Latio dei tifosi biancocelesti coi manichini. L'isola dei Faziosi pieni di invidia. Il meglio del peggio della settimana.

  • ...

Il meglio del peggio della settimana del 13 maggio 2017.

ROSICO ERGO SUM. Renzi twitta nel corso dell'Assemblea Pd: «Macron va al ballottaggio col 23% e noi a casa col 41%. Se penso al ballottaggio in Francia rosico. Ma andiamo avanti».

DIETROFRONT NATIONAL. Marine Le Pen esce sconfitta dal ballottaggio per la conquista dell'Eliseo: «Ora cambieremo il partito».

NON VALE LE PEN. «Un monito per Matteo Salvini all'indomani del voto francese? È bene», ha detto Silvio Berlusconi, «che anche lui possa verificare che certe teorie non portano a convincere gli elettori e che quindi... non vale la pena di perseguirle».

OBAMACARO. Servivano 850 euro per ascoltare l’intervento di Barack Obama a Rho Fiera, nel corso del Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit.

CUM GRANO SALA. Il sindaco Beppe Sala non ha dubbi: «La città segue la filosofia di Obama, siamo in linea con il suo pensiero». Quindi Milano attaccherà Afghanistan, Iraq e Libia?

UNITI IN PATRIMONIO. Lui le chiede di sposarlo dal Palco dell'Arena di Verona, lei dice sì: Fedez e Chiara Ferragni saranno presto marito e moglie. E con un fatturato di oltre 40 milioni di dollari... vivranno felici per sempre.

NON SNACK SED FAEX. Macron vorrebbe “en peu de chocolat, s'il vous plaît”. «No», tuona Brigitte, «niente schifezze».

EXTREMA LATIO. Di fronte al Colosseo è stato appeso uno striscione con scritto: "Un consiglio senza offesa, dormite con la luce accesa"; a corredo alcuni fantocci con le maglie di De Rossi, Salah e Nainggolan. Nessuna denuncia dal club di Trigoria, ma c'è la rivendicazione degli 'Irriducibili' della Lazio.

Lo striscione e i manichini appesi a Roma dai tifosi della Lazio.

ANSA

LA LEGGE È UGUALE PER TOTTI. L'ultima partita a San Siro Francesco Totti l'ha passata tutta in panchina. Nonostante il 3-1 in favore dei giallorossi, Spalletti all'84' ha deciso di effettuare l'ultima sostituzione a sua disposizione mandando in campo Peres al posto di Dzeko. Delusione del Capitano e dei tifosi, ma non del presidente James Pallotta: «La squadra viene sempre prima di tutto. L'allenatore ha fatto il cambio giusto, perché stiamo combattendo per l'accesso alla Champions».

L'ISOLA DEI FAZIOSI. Fabio Fazio, su L'Unione Sarda, si dice affranto: «La gente per strada mi insulta per quanto guadagno».

IL DIAVOLO È NEI DETTAGLI. Si intitola De cura obsessis, ed è il prontuario del "bravo" esorcista che aiuta a riconoscere, da ogni dettaglio comportamentale, se ci si trova o meno davanti al “demonio”.

MARCIO SU ROMA. Renzi lancia un "ramazza day" nella Capitale: «Roma è invasa dai rifiuti, la ripuliamo noi».

IL NULLAOSTIA. L'emergenza Rifiuti a Roma sfiora livelli record e il piano anti-emergenza sembra prevedere un impianto di smaltimento a Ostia. Secca la smentita dei cinque stelle, tramite le parole di Pinuccia Montanari, assessore capitolino: «A Ostiaha non ci sarà nessun centro di raccolta, stiamo valutando altre opzioni».

Il sindaco di Roma Virginia Raggi.

IO SO CHE TU SAI CHE IO SO. Paola Muraro, ex assessore all'ambiente della Giunta Raggi, sulle colonne de Il Messaggero è chiara: «Si sapeva che Roma sarebbe andata in emergenza. Purtroppo non è stato fatto niente: colpa di una classe dirigente improvvisata che non conosce la città».

NEL NOME DEL PADRE. «Boschi chiese a Unicredit di comprare la banca del papà»: così Ferruccio De Bortoli, nel libro Poteri forti (o quasi), rivela la richiesta della ministra, che ha sempre smentito di essersi interessata a Banca Etruria di cui il padre era vice presidente. Secca la Boschi: «La misura è colma. Da qui in poi si occuperanno di questa vicenda i miei legali». Galeotto fu il libro e chi lo scrisse.

FORZA ITALICUM. Forza Italia ha capitolato e si è dichiarata disposta a votare un testo base sulla legge elettorale che estenda anche al Senato l'Italicum della Camera, così come modificato dalla Consulta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso