MNB S Request Manager
20 Maggio Mag 2017 1332 20 maggio 2017

Grillo marcia per il reddito di cittadinanza: «Noi veri francescani»

Centinaia di partecipanti al corteo da Perugia ad Assisi: «Unica soluzione per ridare dignità alle persone».

  • ...

«Siamo francescani, siamo noi i veri francescani. Guardate dove siamo e per cosa marciamo». Con queste parole Beppe Grillo ha preso la testa del corteo alla marcia del Movimento 5 stelle da Perugia ad Assisi per il reddito di cittadinanza.

«RIMETTERE L'INDIVIDUO AL CENTRO». «Non è solo una questione di soldi, è una questione di rimettere al centro l'individuo. Non è dare dei benefici o del denaro, bisogna saper ascoltare», ha aggiunto al comando del corteo con una fiaccola in mano. «Noi» - ha spiegato - «siamo come Prometeo: rubiamo il fuoco e lo diamo agli umani».

«LE RISORSE CI SONO, MANCA LA VOLONTÀ». Il reddito di cittadinanza è una proposta «per ridare dignità alle persone», ha detto Grillo, sottolineando come il M5s sia una forza politica che «sa ascoltare». «Se scompare il lavoro, che Repubblica fondata sul lavoro siamo? Non siamo attrezzati per il grande flusso di gente che non avrà più lavoro, sarà depressa e senza speranza. Dobbiamo controllarle o no queste persone per non essere in balia di gente che non vede un futuro?. A questo serve il reddito» - ha concluso - «e le risorse ci sono: ci vuole solo la volontà politica».

RENZI: «COSÌ DEVASTA L'ARTICOLO 1 DELLA COSTITUZIONE». A stretto giro non so è fatta attendere la replica di Matteo Renzi. «Il reddito di cittadinanza devasta l'articolo 1 della Costituzione», ha detto l'ex premier. «Noi siamo per il lavoro che è dignità e non per l'assistenzialismo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso