Comunali

Elezioni amministrative

Comunali:Fazio, rinuncio a competizione
13 Giugno Giu 2017 1741 13 giugno 2017

Trapani, Fazio lascia: «Rinuncerò all'incarico anche se eletto»

Il candidato sindaco, che ha passato il primo turno insieme a Piero Savona, ha annunciato «la decisione di abbandonare la corsa e di dimettersi da deputato regionale».

  • ...

Il candidato a sindaco di Trapani, Mimmo Fazio, che partecipa al ballottaggio del prossimo 25 giugno, ha annunciato in conferenza stampa «la decisione irrevocabile di abbandonare la competizione elettorale e di dimettersi da deputato regionale». Fazio ha aggiunto che se nonostante ciò «dovessi essere eletto, rinuncerei all'incarico». Fazio quindi rimane uno dei due candidati al ballottaggio, anche se invita la città a non votarlo.

D'ALÌ RIPESCATO SOLO IN CASO DI RITIRO DAL BALLOTTAGGIO. Se invece Fazio dovesse rinunciare al ballottaggio, cosa che dovrebbe fare con una lettera formale alla commissione elettorale circondariale, il suo avversario Piero Savona al secondo turno del 25 giugno affronterà Antonio D'Alì, arrivato terzo al primo turno. A fare chiarezza è l'ufficio elettorale della Regione siciliana. «Il caso è disciplinato dall'art.9 della legge del '92, in caso di dimissioni di uno dei due candidati al ballottaggio subentra il terzo», spiega la dirigente dell'ufficio del dipartimento Autonomie locali, Margherita Rizza, che ha studiato la normativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati