Consip 1
16 Giugno Giu 2017 1115 16 giugno 2017

Consip: Romeo, Manutencoop e Cns esclusi dalle gare d'appalto

La decisione della Centrale acquisti della pubblica amministrazione si basa su una delibera dell'Autorità nazionale anticorruzione. Nuove procedure e riorganizzazione della società: addio ai maxi-lotti.

  • ...

L'impresa Romeo Gestioni è stata esclusa dalla gara FM 4, il maxi appalto di facility management al centro dell'inchiesta Consip. La Centrale acquisti della pubblica amministrazione, sulla base di una delibera dell'Autorità nazionale anticorruzione, ha deciso di escludere anche altre due imprese, Cns e Manutencoop Fm, per aver fatto cartello nell'ambito della pulizia delle scuole, delle caserme e degli enti del Servizio sanitario.

GARE PIÙ PICCOLE E MIRATE. Consip ha inoltre annunciato la messa a punto di nuovi procedure per le gare d'appalto e una più generale riorganizzazione della società. D'ora in avanti verranno seguiti criteri in grado di tenere conto della più recente giurisprudenza in materia, condivisi anche dall'Anac. Tra le novità principali la suddivisione delle gare in lotti, ma anche la costruzione di standard documentali e strumenti di valutazione automatica delle offerte tecniche. Il tutto con l'ausilio di sistemi informativi di supporto. Lotti più piccoli, quindi, e gare in teoria più mirate a soddisfare specifiche esigenze della Pubblica amministrazione, a seconda del tipo di ente e della sua "mole".

ARRIVA IL "TRACKING-GARE". Sul fronte organizzativo, invece, si accorcia la catena di comando e vengono potenziate le attività per la prevenzione della corruzione e di internal audit. Arrivano anche nuovi strumenti per la trasparenza. Il nuovo portale Consip avrà un'apposita pagina che consente a tutti di controllare l'operato dell'azienda. Ad esempio attraverso il ''tracking-gare'', che promette di rendere un appalto simile alla spedizione di un pacco, da seguire passo dopo passo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso