Ministro Lotti in Antimafia entro luglio
14 Luglio Lug 2017 1604 14 luglio 2017

Consip, il ministro Lotti interrogato per un'ora

La procura capitolina contesta all'ex sottosegretario a Palazzo Chigi rivelazione di segreto e favoreggiamento.

  • ...

È durato poco più di un'ora l'interrogatorio del ministro dello sport, Luca Lotti, sentito dai magistrati di Roma nell'ambito dell'inchiesta Consip. In base a quanto si è appreso, l'atto istruttorio si è svolto presso gli uffici dei carabinieri di via in Selci. All'interrogatorio hanno partecipato il procuratore capo Giuseppe Pignatone, l'aggiunto Paolo Ielo e il sostituto Mario Palazzi.

RIVELAZIONE DI SEGRETO D'UFFICIO. L'iscrizione sul registro degli indagati di Lotti risale allo scorso 21 dicembre. Il ministro è indagato per rivelazione di segreto d'ufficio insieme al comandante generale dell'Arma Tullio Del Sette, al comandante della Legione Toscana Emanuele Saltalamacchia, e al presidente di Publiacqua Firenze Filippo Vannoni.

GLI AVVOCATI: «RIBADITA ESTRANEITA'». I difensori di Lotti, gli avvocati Franco Coppi e Ester Molinaro, hanno dichiarato che il ministro, nel corso di un «sereno interrogatorio durato circa un'ora», ha risposto «puntualmente a tutte le domande che gli sono state rivolte» e ha ribadito «con fermezza la sua estraneità ai fatti contestati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso