Virginia Raggi
CAPTATIO MALEVOLENTIAE 12 Agosto Ago 2017 0900 12 agosto 2017

Raggi guarda il mondo da un falò

A Ragusa beccati pompieri volontari piromani. A Pavia un vigile del fuoco appiccava roghi apposta per poi intervenire. E poi lo scandalo-uova europeo e le password grilline: il meglio del peggio della settimana.

  • ...

Il meglio del peggio della settimana del 12 agosto 2017.

C'ERAVAMO TANTO ARMATI. Il governo venezuelano ha denunciato un tentato colpo di stato: alcuni militari sono stati arrestati e Leopoldo Lopez, uno dei più importanti oppositori del presidente Maduro, è stato messo agli arresti domiciliari.

STELLE A STRISCE. La Corea del Nord è pronta a ridurre gli Stati Uniti a brandelli: «Daremo loro una dura lezione».

TRUMPTRUPPEN. Il presidente Trump risponde per le rime: «Siamo pronti a fuoco e furia contro Pyongyang».

E GUARDO IL MONDO DA UN FALÒ. Lavoravano molto di più di tutti gli altri i vigili del fuoco del turno D della caserma di Santa Croce Camerina, a Ragusa. La squadra, composta da 15 persone, aveva al suo attivo il triplo di interventi e ogni pompiere percepiva un'indennità di 10 euro. Partendo da questa anomalia gli investigatori della squadra mobile di Ragusa sono venuti a capo di una banda organizzatissima di piromani che nel 2015 aveva appiccato decine di incendi: erano i pompieri volontari del turno D. E a Pavia un pompiere appiccava fuochi per poi intervenire e rivivere la stessa adrenalina delle serie tivù.

DESSERT STORM. Lo “scippo” del tiramisù da parte del Friuli nei confronti del Veneto ha oltrepassato il limite della bega di paese per arrivare nei meandri della politica: il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha annunciato una battaglia contro il decreto che ha attribuito la paternità del dolce al Friuli, inserendolo nella lista dei Prodotti agroalimentari tradizionali della regione.

PERDIAMOCI DI LISTA. Grandi manovre nel centrodestra. La forzista Mara Carfagna non usa mezzi termini: «Chi è uscito dal partito resterà fuori, non siamo un taxi. Porte aperte a chi vuole, ma solo da alleati».

L'UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI-VAPORE. Correva a 170 all’ora con la Ferrari in autostrada: Mario Balotelli è stato fermato dalla polizia assieme a un amico, che lo inseguiva con una Lamborghini. Lui su Instagram cerca di minimizzare: «È stato un normale controllo».

VI È DATO FUMARE. «Tassare consumo di droga per finanziare pensioni»: è questa la proposta dei Verdi svizzeri secondo i quali si potrebbero ottenere 150 milioni di incassi sulle tasse.

SE QUESTO È UN UOVO. Milioni di uova contaminate sono state ritirate dai supermercati di Belgio, Olanda e Germania. Le uova, prodotte in Olanda, sono state contaminate con l’insetticida Fipronil, che secondo l’Oms è «moderatamente tossico per l’uomo se utilizzato in grandi quantità» ed è un insetticida vietato in Europa.

E LE STELLE STANNO A GUARDARE.

Virginia Raggi.

ASPETTA E SPIRA. «Rimanga in attesa» è stata l'unica risposta della voce meccanica che Valentina ha ricevuto quando ha chiamato il 118, nel tentativo di salvare suo padre che aveva difficoltà respiratorie. È successo ad Albano Laziale, alle porte di Roma. L'uomo è deceduto.

SEX AND THE CITY. Uno dei più popolari siti porno si offre di partecipare al recupero della rete della metropolitana di New York. RedTube, con venti milioni di utenti al giorno e di proprietà del colosso della pornografia MindGeek, ha risposto alla proposta del governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, che suggeriva alla Mta (Metropolitan Transportation Authority, l'ente trasporti della città) di aprire a sponsor privati per finanziare i lavori di cui tanto disperatamente ha bisogno la iconica "subway" della Grande mela.

I CACCIATORI DI EX. L'hacker della piattaforma pentastellata Rousseau sta mettendo online porzioni di database della piattaforma contenenti dati sensibili degli utenti. Lo staff sta inviando migliaia di mail suggerendo di cambiare la password, ma i messaggi stanno raggiungendo anche gli ex cinque stelle, quelli che hanno lasciato il Movimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso