Ischia: Gentiloni, Italia si unisce
9 Settembre Set 2017 1302 09 settembre 2017

Gentiloni: «In tre anni ripresi 900 mila posti di lavoro»

Il premier, dal palco della Fiera del Levante di Bari, predica ottimismo. E rilancia la nuova legge di bilancio volta a favorire gli investimenti nel Sud del Paese.

  • ...

«La ripresa economica ha prodotto anche conseguenze positive in termini sociali». Così il premier Paolo Gentiloni, arrivato a Bari per l'inaugurazione dell'81esima Fiera del Levante, ha voluto commentare i dati che vedono l'Italia in ripresa. «Il numero di occupati in Italia è tornato ai livelli del 2008 con 23 milioni di persone al lavoro e il lavoro degli ultimi anni ha quasi interamente recuperato i posti perduti nel lungo periodo della crisi più acuta. Dal 2008 al 2013 si sono persi un milione e novantamila posti di lavoro, oltre novecentomila sono stati recuperati negli ultimi tre anni», ha aggiunto il premier.

  • Gentiloni commenta i dati sul Pil

Genitloni ha poi voluito mandare un messaggio positivo a tutti gli italiani spiegando come non ci siano state «mai condizioni così favorevoli per investire e la prossima legge di bilancio le incoraggerà ulteriormente». Il premier si è soffermato proprio sulla nuova Manovra rivolta a mettere «in regola i conti pubblici, ridurre il deficit e consolidare il debito italiano, perché abbiamo bisogno di sicurezza per la nostra economia e la messa in sicurezza del sistema continua. E insieme abbiamo bisogno, e useremo tutti i margini possibili, di accompagnare la crescita. E lo faremo innanzitutto sul tema del lavoro».

LAVORO, LAVORO, LAVORO. E proprio sulle tematiche occupazionali Gentiloni pone l'accento: «Se vogliamo trasformare il ciclo positivo che finalmente investe anche l'economia italiana e i grandi numeri su crescita, export, manifattura, in qualcosa che ricuce il tessuto della nostra coesione sociale soprattutto nel Mezzogiorno, dobbiamo investire nel lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso