Dai che è verde

Cosè Casapound
15 Settembre Set 2017 0942 15 settembre 2017

Quelli di CasaPound si picchiano da soli? Cambino il nome in CasaBalbo

Il «maresciallo dell’aria» non fu abbattuto dagli Alleati, ma dalla contraerea fascista, per errore. Così gli autolesionisti camerati avrebbero una sigla più realistica. E anche più patriotico.

  • ...

«Fascisti, okkio al kranio», si leggeva sui muri alla fine degli inquieti Anni Settanta. In quell’epoca cupa di violenza urbana, era una velata minaccia riferita al cranio dei fascisti. A quarant’anni di distanza, l’episodio avvenuto a Roma, al Municipio IV, dove durante un tafferuglio un militante di CasaPound ha picchiato per errore un altro militante di CasaPound, scambiandolo per un esponente dei centri sociali, amplia le possibili interpretazioni di quello slogan minatorio, oggi leggibile anche come una saggia raccomandazione rivolta ai fascisti in veste di picchiatori: siate più cauti quando menate, il fuoco amico uccide, ma anche la manganellata cameratesca può fare molto male.

Non solo al malcapitato e al manganellatore, subito redarguito dai suoi con vivacità tutta romanesca, ma anche alla stessa CasaPound, dopo che il video della scena è stato diffuso online. Chi era già convinto che il movimento sia composto solo da energumeni decerebrati ha visto confermate le sue teorie, ma il simpatizzante dev’essere rimasto scioccato. Azzuffarsi fra membri dello stesso partito, saltare alla gola del collega come se fosse un pericoloso avversario non è da CasaPound. Scene simili finora si sono viste solo nel Pd, l’unica forza politica che non ha bisogno di nemici esterni perché sotto quel profilo è completamente autosufficiente.

CASAPOUND PARE IL PD. Davanti a quelle riprese in cui non si capisce chi è contro chi, qualcuno si sarà seriamente domandato se CasaPound, la cittadella della destra più destrorsa, non stia diventando di sinistra. Ormai le ideologie sono elastiche come materassi a molle e osmotiche come carta velina, negli ultimi mesi abbiamo visto esponenti Pd spendersi a favore della «razza italiana» e concedere sale intitolate a Salvador Allende a commemorazioni di Salò. Non sarebbe così implausibile che CasaPound rispondesse adottando il tratto più tipicamente e tenacemente piddino, l’attitudine a farsi male da solo.

Chi era già convinto che il movimento sia composto solo da energumeni decerebrati ha visto confermate le sue teorie

E se chiamati difendere mogli, figlie e sorelle insidiate dai libidinosi immigrati, come nel manifesto copyright Rsi, i casapoundini si neutralizzano fra loro anziché neutralizzare i cattivi? Immaginiamo risse fra ronde anti-migranti, scambiatesi reciprocamente per adunate sediziose di extracomunitari, con gli extracomunitari che intervengono per mettere pace. Se la tendenza dovesse affermarsi, sarà il caso di ribattezzare CasaPound. Visto che il nome Pd è già preso, può bastare una piccola modifica a quello esistente: inserire, al posto di Ezra Pound, il «maresciallo dell’aria» abbattuto non dagli Alleati, ma dalla contraerea fascista, per errore. CasaBalbo suona bene. Ed è anche più patriottico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso