SANTANCHE
CAPTATIO MALEVOLENTIAE 7 Ottobre Ott 2017 0900 07 ottobre 2017

Dalla Chanel di Santanchè alle lezioni di Renzi, il meglio del peggio della settimana

Il segretario Pd professore alla Stanford University di Firenze, la forzista in tenuta ginnica chic. E, ancora, "livori in corso" tra Salvini e Meloni per il referendum in Lombardia e Veneto.

  • ...

Il meglio del peggio della settimana.

HOC ERAT IN TOTIS. Fare di più per il Sud, perché il partito lì è particolarmente debole: era questo il desiderio di Giovanni Toti di Forza Italia. Un desiderio, messo nero su bianco, che non è andato giù al capogruppo Renato Brunetta: «Giovanni, non è vero che siamo più deboli al Sud che in Liguria». Toti, però, non lascia spazio a repliche: «Le nostre mancate vittorie al Sud sono un dato di fatto».

TU CHIAMALE, SE VUOI, SECESSIONI. Durante il referendum per l'indipendenza della Catalogna, la tensione è arrivata alle stelle con la Guardia Civil che ha fatto irruzione nei seggi, sparando proiettili di gomma. Bilancio 40 feriti di cui 3 molto gravi.

UN BORGHEZIO PICCOLO PICCOLO.

CATAGOGNA. Due giorni dopo il referendum catalano, Re Felipe VI ha attaccato i secessionisti: «Slealtà inaccettabile dalle autorità catalane: sono stati violati i principi democratici dello Stato di diritto».

LIVORI IN CORSO. Nuova crisi nel centrodestra: il referendum per l'autonomia di Veneto e Lombardia, sostenuto anche dalla Lega, ha fatto venire il mal di pancia a Giorgia Meloni. Vacilla l'intesa, dunque, tra Lega e FdI con Roberto Maroni schieratosi apertamente contro la leader. Salvini per il momento tace, ma è il malumore, nei due partiti, a farla da padrone.

IUS DOCENDI. Matteo Renzi è pronto a fare il professore e ha iniziato il suo ciclo di 10 lezioni a pagamento su «Lo stato dell'Unione: sfide e opportunità nell'Europa di oggi» nella succursale fiorentina della Stanford University.

NON PER SOLDI, MA PER DENARO. Il parlamentare Ferdinando Adornato, ospite nel salotto di Floris, parla dei vitalizi: «I diritti acquisiti non si possono toccare per nessuno, non solo per i parlamentari».

CONDIVIDI ET IMPERA. La Bbc fa un servizio su Luigi Di Maio: lui lo condivide su Facebook, ma taglia le critiche: pubblica solo le risposte dell’intervista

PAURA DI VOLARE. Rimborsi ragionevoli o, in extremis, un viaggio in bus: Ryanair prova a riprendere quota dopo l'ultimo disastroso periodo caratterizzato dalla cancellazione di un lunghissimo elenco di voli per la problematica gestione dei piloti in organico.

MAY DAY! MAY DAY! Tosse, un filo di voce e la protesta di un manifestante: il discorso di Theresa May al congresso dei Tory, si è trasformato in una specie di sos: la leader del partito, infatti, è arrivata con molta fatica alla fine del suo intervento.

AQUILA NON GENERAT COLUMBAM. Il padre di Stephen Paddock, il killer di Las Vegas, era un violento criminale, fuggito dopo una condanna a venti anni per rapina in banca: veniva descritto dall'Fbi, che lo aveva messo nella lista dei dieci delinquenti più ricercati, come psicopatico e pericoloso.

C'ERAVAMO TANTO ARMATI. Trump cerca di arginare le polemiche nate, all'indomani della strage di Las Vegas, sulla questione delle armi libere in Usa: «Il problema non sono le armi, ma un uomo malato di mente».

COGITO ERGO RUN. Daniela Santanchè, in tenuta sportiva e pochette di Chanel, si fa immortalare su Instagram intenta a fare jogging.

L'ULTIMA SPERANZA. Sì, no, poi di nuovo sì: il Mdp «non farà cadere il governo sul Def», ha dichiarato Roberto Speranza.

NO TINC POR. Gli indipendentisti catalani, nonostante la Corte Costituzionale spagnola abbia sospeso la sessione del parlamento di Barcellona durante la quale si sarebbe dovuta annunciare la Dichiarazione di indipendenza, non mollano: «Saremo indipendenti».

ST**** DI RIACE. Il sindaco di Riace Domenico Lucano, famoso per l'accoglienza di migranti nel suo paese, è indagato dalla Procura di Locri per abuso d'ufficio, concussione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso