Padoan, strategia su Npl dà frutti
8 Gennaio Gen 2018 1509 08 gennaio 2018

Elezioni, Padoan: «Disponibile a candidarmi, ho avuto colloqui»

Il ministro dell'Economia ha confermato di essere favorevole a correre alle politiche del 4 marzo: «Ci sono stati dei colloqui e io mi sono reso disponibile».

  • ...

«Ci sono stati dei colloqui e io mi sono reso disponibile»: così il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan risponde a chi gli chiede se abbia ricevuto una richiesta di candidatura. Il ministro ha parlato anche della riforma Fornero dicendo che si può correggere, ma abolirla «sarebbe un gravissimo errore». «La riforma Fornero è uno dei pilastri del sistema pensionistico italiano e della sostenibilità del sistema finanziario del Paese», ha detto il ministro. «Naturalmente le correzioni sono sempre possibili», ha spiegato, «come per esempio nel caso dell'ultima legge di bilancio» che ha rivisto i meccanismi «che hanno permesso di mitigare l'impatto dell'adeguamento dell'età pensionabile».

PADOAN: «FONDI UE PER L'IMMIGRAZIONE». Padoan ha poi palato anche delle prossime sfide che l'Italia si troverà ad affrontare in Europa: «Preservare i pilastri della distribuzione delle risorse in Europa, cioè coesione e politica agricola comune, e mettere sul tavolo il finanziamento dei cosiddetti beni pubblici europei a cominciare dall'immigrazione». L'Italia «tiene molto» al negoziato che comincia quest'anno a prendere forma, ha detto Padoan, e l'Italia vuole sottolineare che «va trovato spazio per quelli che sono i beni pubblici a cominciare dall'immigrazione». Perché «il fatto che l'Italia paghi per tutti, non solo in termini finanziari ma anche di sforzo politico, non può andare avanti così».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso