Pd
Il futuro del Pd
Delrio,6 mld per terremoti e alluvioni
13 Marzo Mar 2018 1131 13 marzo 2018

Il Pd apre a un governo di scopo

Delrio dopo la Direzione: «Se Mattarella ce lo chiederà, valuteremo». Poi corregge il tiro: «Ci impegneremo dall'opposizione, come forza di minoranza parlamentare». Orlando accusa Renzi.

  • ...

«Se Mattarella ci chiedesse di fare un governo di scopo? Valuteremo. Il presidente ha sempre la nostra attenzione e la nostra collaborazione. Noi siamo disponibili ad ascoltare, diversamente da quello che hanno fatto Lega e Movimento 5 stelle nel corso dell'ultima legislatura». Lo ha detto Graziano Delrio, esponente di punta del Partito democratico, intervistato da Radio anch'io. Poi ha aggiunto: «Non auspichiamo un governo M5s-Lega, perché hanno fatto promesse che non sono realizzabili».

ORLANDO INCOLPA RENZI. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, esponente della minoranza dem, è invece intervenuto alla trasmissione televisiva Agorà: «Il 4 marzo abbiamo perso tutti con responsabilità di Renzi, avendo lui avuto un grande ruolo centrale. Sicuramente non c'era dialettica nel partito. Abbiamo subìto la compilazione delle liste, apprendendo quali fossero i nomi la notte stessa in cui sono state votate».

SALVINI: «NESSUN GOVERNO CON IL PD». Sul rebus alleanze ha detto la sua anche il leader della Lega Matteo Salvini: «Tra noi e il M5s i programmi sono molto diversi, ma la coalizione vincente è quella di centrodestra. Non è autosufficiente alla Camera e al Senato, ma sicuramente non posso allearmi con chi ha governato male negli ultimi anni. Quindi ipotesi di governi che prevedano Renzi, Boschi o Gentiloni sono inimmaginabili». L'obiettivo della Lega «è un governo di centrodestra, con un programma di centrodestra, e poi chi vivrà vedrà».

Leggo le interpretazioni più varie di quanto ho detto questa mattina nell’intervista a Radio Anch’io, fino a travisare...

Geplaatst door Graziano Delrio op dinsdag 13 maart 2018

DELRIO CORREGGE IL TIRO. Successivamente, con un post su Facebook, il ministro Delrio ha voluto precisare meglio il senso della sua intervista: «Leggo le interpretazioni più varie di quanto ho detto questa mattina, fino a travisare il senso delle mie parole che è uno solo: il Pd riconosce l'esito negativo del voto, garantisce il pieno rispetto delle scelte espresse dai cittadini e al presidente della Repubblica il proprio apporto nell'interesse generale. Si impegnerà dall'opposizione, come forza di minoranza parlamentare, riconoscendo che ora spetta alle forze che hanno ricevuto maggior consenso l'onore e l'onere di governare il Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso