Salvini Maio
Trattative M5s-Lega
Financial Times
17 Maggio Mag 2018 1214 17 maggio 2018

Il Ft torna all'attacco: Lega e M5S vogliono rinegoziare i trattati Ue

Il quotidiano britannico pubblica la smentita del Blog delle Stelle, ma ribadisce la sua posizione: «i populisti italiani hanno provocato i mercati con la nostalgia pre-Euro». E questa volta accanto alle critiche snocciola i numeri.

  • ...

Dopo aver pubblicato la zoppicante lettera di Manlio Di Stefano, il Financial Times torna sull'Italia. Il corrispondente a Roma James Politi e la specialista di debito sovrano co-firmano un articolo e un contenuto audio in cui si riportano le reazione dei «due maggiori partiti populisti dell'Italia» che accusano gli investitori di «ricatto» finanziario, scaricando gli asset italiani proprio mentre loro stanno cercando di costruire i nuovo governo. Le reazioni si riferiscono alla giornata del 16 maggio, quando lo spread ha superato quota 150 perché, sempre secondo il quotidiano britannico, «i populisti italiani hanno provocato i mercati con la nostalgia [dei tempi] pre-Euro». Ma l'analisi va ben oltre.

M5S risponde al Ft: i barbari sono quelli che ci hanno preceduto

"Eminenze", apre così sul Blog delle Stelle la lettera al Financial Times in risposta all'articolo Roma apre le porte ai moderni barbari . È a firma Manlio Di Stefano, l'esperto di Esteri del M5S (nella scorsa legislatura capogruppo M5S della commissione esteri della Camera).

«L'Italia torna così a calcare una strada raramente percorsa negli ultimi anni e la riporta all'epoca della più alta crisi dell'Eurozona, quando la percepita mancanza di urgenza aveva portato i leader dell'Unione europea a spingere per la rimozione dell'allora primo ministro Silvio Berlusconi». Secondo Politi «finora gli investitori erano rimasti calmi di fronte alla prospettiva di una coalizione guidata da M5S-Lega, ma questo atteggiamento rilassato dei mercati potrebbe cambiare nel caso in cui un governo populista in Italia dovesse veramente decidere di tornare all'era pre-Maastricht».

SOLO UN COMPROMESSO OPLITICO? «La bozza di accordo - spiega ancora il giornalista - prevede anche di chiedere alla Bce di cancellare 250 miliardi di debito italiano, un'altra idea molto controversa che potrebbe innervosire i mercati». Nell'articolo Politi ricorda poi che i rendimenti di titoli di stato sono saliti e riferisce della pesante chiusura della Borsa di Milano ieri, e conclude sostenendo che «non è chiaro se la proposta dei due leader della coalizione M5s-Lega possa andare fino in fondo, ma potrebbe essere solo un compromesso politico che non si tradurrà in azione».

RINEGOZIARE I TRATTATI UE. «Lega e 5 Stelle», chiude l'articolo, insistono sul voler cambiare le politiche economiche europee rinegoziando i trattati con la Ue assieme ad altri Paesi, prima di compiere passi ancora più radicali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso