Cibo 140711112208
TECNOLOGIA UTILE 11 Luglio Lug 2014 1121 11 luglio 2014

BringTheFood, l'app per non buttare il cibo

Il programma permette di destinare gli alimenti avanzati agli enti caritatevoli.

  • ...

L'app BringTheFood.

Un'app per evitare che il cibo in eccesso vada buttato. Si chiama BringTheFood e permette di destinare gli alimenti avanzati a chi ne ha davvero bisogno, mettendoli a disposizione di un ente caritatevole che assiste le persone indigenti. Il tutto con la supervisione di Banco alimentare.
L'applicazione, sviluppata dai ricercatori Aaron Ciaghi e Pietro Benedetto Molini della Fondazione Bruno Kessler di Trento, è disponibile nella nuova release dopo un periodo di sperimentazione. Può essere utilizzata da chi, dotato di tablet, smartphone o pc, opera nel settore alimentare dell'industria, della grande distribuzione, della ristorazione organizzata. Ma anche, e soprattutto, da chi lavora nelle mense, nei ristoranti e nei piccoli esercizi commerciali. Chiunque può iscriversi come potenziale donatore di alimenti o come potenziale ente beneficiario.
Il Banco alimentare può verificare gli accreditamenti, monitorare le richieste di donazione di alimenti, autorizzare o meno il recupero e la ridistribuzione dei quantitativi di cibo segnalati in Rete.
Anche singoli cittadini, dotati dell'app, possono evitare lo spreco di cibo e donarlo a chi ne ha bisogno, in questo caso senza l'ausilio di Banco alimentare, ma autonomamente, creando così una sorta di circuito a chilometro zero.

Correlati

Potresti esserti perso