Smartphone 140703125437
I NUOVI DATI 16 Luglio Lug 2014 1109 16 luglio 2014

Telefonia mobile, si ferma la corsa

Per la prima volta dal 2003 il mercato torna in parità con quello degli apparecchi fissi.

  • ...

Il mercato della telefonia mobile ha fermato la sua corsa.

Per la prima volta dal 2003 il mercato dei cellulari ha rallentato la sua crescita. Proprio 11 anni fa si verificò lo storico sorpasso della telefonia mobile su quella fissa, con ricavi per 16,7 miliardi contro 16 miliardi. La corsa è proseguita di pari passo con il progressivo abbandono del vecchio telefono col filo, ma adesso, complici la guerra dei prezzi e le varie manovre tariffarie dell'Autorità, la situazione è tornata in parità, con fisso e mobile appaiati a 17,2 miliardi di euro di ricavi.
LA RELAZIONE AGCOM. I dati sono della Relazione annuale dell'Agcom, da cui emerge che nel 2013 i ricavi da telefonia fissa sono scesi, ma solo del 7,4%, mentre quelli da telefonia mobile hanno subito un tracollo del 13,8%. La colpa sarebbe della guerra dei prezzi, visto che il traffico voce su rete mobile non solo non è diminuito, ma ha messo a segno un forte rialzo (+8,4% a 156,5 miliardi di minuti). Le vecchie cornette di casa, invece, vengono utilizzate sempre meno: basti pensare che il traffico voce è stato pari a 67 miliardi di minuti, in flessione del 14%.
FLESSIONE SMS. Sul settore mobile, tuttavia, pesa anche una flessione degli introiti nei servizi dati (-3,3%), su cui incide fortemente la crisi degli sms, sempre più spesso soppiantati dalle chat degli smartphone. I ricavi dai vecchi messaggini, così, sono precipitati del 25%, mentre l'accesso e la navigazione su internet ha messo a segno un +13%. Ora c'è da capire in che modo potrebbe influire sul mercato l'imminente lancio della tecnologia 5G.

Correlati

Potresti esserti perso