CURIOSITÀ 13 Agosto Ago 2014 0800 13 agosto 2014

Cina, nati tre gemelli panda

Parto ''miracoloso'' nello zoo di Guanzhou.

  • ...

La nascita di tre gemelli di panda (guarda le foto e il video) e soprattutto la loro storica sopravvivenza ha fatto impazzire la Rete cinese.
Il «miracolo», così è stato definito lo straordinario evento dai media asiatici, è avvenuto il 29 luglio nello zoo Chimelong Safari Park di Guanzhou, ex Canton, nella provincia meridionale del Guangdong.
TRA LA MAMMA E L'INCUBATRICE. I cuccioli, ricoperti solo da una leggera peluria che mostra la loro pelle rosa, trascorrono molte ore in un'incubatrice, sotto il vigile controllo della mamma, Juxiao, il cui nome significa 'sorriso di crisantemo'.
Un nome, quello di mamma panda che non deve far pensare a qualcosa di malaugurante per la vita dei piccoli: diversamente da quanto accade da noi, in Cina il crisantemo è un fiore benaugurante.

Mamma Juxiao, così come la Cina intera, è in apprensione per la vita dei tre piccolissimi che seppur se in discrete condizioni, non possono però dirsi ancora del tutto fuori pericolo.
Secondo quanto ha spiegato Zhao, un veterinario che lavora nella struttura dove i piccoli sono nati, solo quando avranno superato i sei mesi di vita, si potrà avere la certezza della sopravvivenza. È quindi ancora troppo presto per cantare vittoria, anche se è sicuramente eccezionale la circostanza che tutti e tre siano in vita, considerata l'alta mortalità della specie soprattutto nei primi giorni di vita.
DA WOLONG A CANTON. Juxiao, proveniente da Wolong, nella provincia del Sichuan, è stata trasferita a settembre a Canton per conoscere Linlin, panda di 18 anni, sei in più di lei, nella speranza si accoppiassero. Cosa che è poi avvenuta.
Juxiao si è dimostrata una mamma affettuosa, per tutti e tre i suoi piccoli, allattandoli non appena i veterinari li hanno tolti, anche momentaneamente, dall'incubatrice.
GARA IN RETE PER I NOMI. Non è stato ancora diffuso, forse per scaramanzia, ne il sesso ne i nomi dei piccoli panda. Possibile che sarà organizzata una gara su Internet per deciderli.
Non è ancora chiaro il futuro dei tre, se resteranno a Guangzhou o andranno da qualche altra parte. Per ora, si cerca di farli crescere bene e di far superare indenni il traguardo dei sei mesi.

Correlati

Potresti esserti perso