Insonnia 140922124052
SALUTE 22 Settembre Set 2014 1240 22 settembre 2014

Gli stimoli tecnologici generano insonnia

Un bambino su cinque perde il sonno perche gioca con tablet e smartphone di sera.

  • ...

Gli stimoli tecnologici possono generare insonnia nei bambini.

L'eccesso di stimoli tecnologici mette a repentaglio il sonno dei bambini.
Secondo una nuova ricerca condotta dall'Osservatorio nazionale sulla salute dell'infanzia e dell'adolescenza, giocare con computer e telefonini fino a tarda sera, mangiare pasti troppo pesanti a cena e andare a letto agli orari degli adulti genera insonnia. A soffrirne è un bambino su cinque tra i tre e i 14 anni. Le conseguenze della difficoltà ad addormentarsi e dei frequenti risvegli notturni, secondo i pediatri, non sono di poco conto: iperattività, poca attenzione, aggressività e calo del rendimento scolastico.
CINQUE REGOLE DA SEGUIRE. «La maggioranza dei bimbi perde almeno 40 minuti di sonno a notte. Sono pochi i casi in cui l'insonnia è conseguenza di vere e proprie patologie come asma, reflusso, disturbi dell'orecchio o apnee ostruttive. In otto casi su 10 dipende da fattori legati all'organizzazione della giornata» e alla molteplicità di stimoli da cui sono circondati. Per questo dai pediatri arrivano le regole dei cinque sensi per assicurare sogni d'oro: «Niente dispositivi con schermi luminosi dopo le 20, una tazza di latte prima di dormire, profumo di lavanda per ridurre la frequenza cardiaca, temperatura ambiente non troppo calda, infine iniziare a ridurre i rumori in casa una mezzora prima di andare a letto», ha raccomandato Giuseppe Mele, presidente di Paidòss.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso