Alzheimer 141003130856
PRIMI TEST 15 Ottobre Ott 2014 1430 15 ottobre 2014

Alzheimer, la sperimentazione italiana funziona

Buoni risultati dalle nanoparticelle spazzino ideate e brevettate nel nostro Paese.

  • ...

Sta funzionando la sperimentazione italiana sull'Alzheimer.

Sembra funzionare la nuova sperimentazione contro l'Alzheimer messa a punto in Italia. Le cosiddette nanoparticelle spazzino ideate e brevettate nel nostro Paese per ripulire il cervello dalle placche responsabili del morbo stanno dando buoni risultati. I primi effetti positivi della sperimentazione sui topi sono stati pubblicati su The Journal of Neuroscience dai ricercatori dell'universitĂ  di Milano-Bicocca, in collaborazione con l'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri e l'universitĂ  finlandese di Turku.
I test hanno dimostrato che le nanoparticelle spazzino sono in grado di rimuovere dal cervello le placche della proteina beta-amiloide in sole tre settimane. Una volta rimosse, ne favoriscono lo smaltimento attraverso fegato e milza. Questa operazione di pulizia del cervello ha portato a un recupero delle funzioni cognitive misurato con uno specifico test di riconoscimento degli oggetti.

Correlati

Potresti esserti perso